Treni e bus cancellati, lievi disagi in Ciociaria. Albero caduto sulla Cassino-Avezzano, traffico sospeso due ore

Treni e bus cancellati, lievi disagi in Ciociaria. Albero caduto sulla Cassino-Avezzano, traffico sospeso due ore
di Stefano De Angelis e Matteo Ferazzoli
3 Minuti di Lettura
Lunedì 10 Gennaio 2022, 12:31 - Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio, 00:27

Disagi contenuti in Ciociaria sul fronte dei trasporti nella giornata di riapertura delle scuole, dopo la pausa natalizia, che coincide con l'obbligo del super Green pass per viaggiare sui mezzi pubblici. Quattro treni soppressi, come annunciato da Trenitalia alla vigilia, e traffico sospeso un paio d'ore sulla tratta Cassino-Avezzano a causa del maltempo.

Stamane alle 9.35 non è partito il convoglio regionale 20188 Cassino-Avezzano, con arrivo previsto nella cittadina abruzzese alle 11.58. E' stato cancellato nei giorni feriali fino al 16 gennaio e sostituito con dei bus. Si tratta della linea che taglia la Ciociaria, passando anche per Roccasecca, Arce e Sora, non molto frequentata da pendolari e studenti.

Sullo stesso percorso, inoltre, il traffico ferroviario è stato interrotto in via precauzionale intorno alle 7.35 per la caduta di un albero tra Balsorano e Arpino provocata dalle forti raffiche di vento. Il treno coinvolto è stato il regionale 20189, con partenza da Avezzano alle 8.35 e arrivo a Cassino alle 10.44. Ad annunciarlo è stata Trenitalia, che ha introdotto pullman sostitutivi. La situazione è tornata alla normalità intorno alle 9.30 dopo l'intervento dei tecnici per ripristinare le condizioni di sicurezza lungo i binari. Parzialmente cancellati altri due regionali e conseguente istituzione di bus: il 20186 con partenza da Cassino alle 6.33, che ha coperto il viaggio fino a Sora, e il 20187, che ha lasciato la stazione di Avezzano alle 6.33 per fermarsi a Sora alle 7.48, senza raggiungere la destinazione finale di Cassino.

Sono stati soppressi, inoltre, i regionali 20215 delle 18.49 e 20209 delle 15.49 Roma Termini-Colleferro-Segni-Paliano: anche in questo caso lo stop sarà nei giorni feriali fino al 16 gennaio, escluso il sabato. Stessa sorte per il convoglio che copre il tragitto inverso delle 17.15. Lievi i disagi dal momento che i pendolari, come programmato da Trenitalia, potranno salire sui treni che seguiranno, rispettivamente il 12717, il 12713 e 12718.

Nei collegamenti interni con i pullman serviti dal Cotral, invece, in mattinata sono saltate due corse: quella delle 7 Frosinone-Sora, con passaggio in alcuni centri interni, e l'altra delle 13.35 con partenza da Frosinone (Ipsia 2) e arrivo a Veroli (Fontana Fratta). Il resto del calendario dei trasporti, al momento, non ha subìto modifiche.

«Tutto sommato la giornata è tranquilla, anche perché non c'è stato un grande afflusso di viaggiatori e studenti considerato che in circa trenta comuni della provincia le scuole sono state chiuse e le lezioni si svolgono con la Dad» hanno spiegato dal capolinea di piazza Pertini, a Frosinone.

Contestualmente sono scattati anche i controlli per chi viaggia su treni e bus: fino ad ora non si segnalano multe per mancanza della certificazione verde.

© RIPRODUZIONE RISERVATA