Frosinone, presto la nuova pavimentazione allo Scalo. In ritardo gli altri lavori

Frosinone, presto la nuova pavimentazione allo Scalo. In ritardo gli altri lavori
di Gianpaolo Russo
3 Minuti di Lettura
Sabato 24 Settembre 2022, 09:53 - Ultimo aggiornamento: 25 Settembre, 17:33

Vertice per la riqualificazione dello Scalo, a Frosinone. Mercoledì si terrà in comune un incontro alla presenza dei dirigenti di vari settori e degli assessori di riferimento. Una riunione per accelerare il cantiere che, secondo le previsioni, dovrebbe terminare a fine 2023. Con il consigliere delegato dello Scalo, Anselmo Pizzutelli, facciamo il punto dei lavori. «Dopo la pausa estiva spiega il cantiere è ripreso, i materiali sono arrivati ed in questo momento si sta procedendo alla realizzazione delle canalizzazioni dell'acqua piovana. Dopodiché si inizierà con la pavimentazione della piazza con le lastre di marmo di Coreno Ausonio». Per quanto riguarda il verde, il consigliere assicura sarà incrementato con la piantumazione di altri alberi. Sono, invece, in stallo le ristrutturazioni dei due immobili, ex proprietà del demanio che il comune intende riqualificare per lo svolgimento di attività promozionali del territorio. L'impresa che si è aggiudicata i lavori è la Eur costruzioni srl di Atina. L'importo contrattuale, al netto della progettazione esecutiva e l'esecuzione dei lavori, è di circa 3,5 milioni, fondi ottenuti dal comune di Frosinone con il bando per la riqualificazione delle periferie.

NUOVA STAZIONE

In questo caso la competenza è della società Ferrovie dello Stato- grandi stazioni e si sta procedendo molto a rilento. L'iter tecnico e burocratico al momento è nella fase del progetto esecutivo. Entro fine anno l'appalto dovrebbe essere aggiudicato. È previsto il rifacimento totale della stazione con un ammodernamento sulla falsa riga della stazione Tiburtina di Roma. Sarà realizzato un passaggio pedonale sopraelevato che unirà la stazione con il nuovo parcheggio realizzato nell'ex terreno Frasca.

IL PARCHEGGIO

L'amministrazione intende realizzare una nuova area di sosta in via Puccini, davanti alla scuola media Pietrobono. Ma prima bisognerà acquisire l'ex proprietà Mancini. Sono previsti 127 posti auto a servizio sia dei pendolari sia della scuola e una mini complanare per i genitori che vanno a prendere i figli a scuola, così da evitare doppie file che intralciano la circolazione della strada.

Prevista anche la realizzazione della pista ciclabile che da via Puccini, transitando per via Fontana Unica, via Ciamarra e via Mola Vecchia arrivi sino al parco Matusa. Su via Fontana unica, inoltre si intende aumentare la sicurezza dei pedoni attraverso l'installazione di alcuni dissuasori di velocità e soprattutto una corsia su strada destinata alle bici e adiacente ai pedoni. Anche dall'altra parte della stazione in Corso Lazio sono previsti interventi di riqualificazione mentre si sta cercando un'intesa per la riqualificazione dell'impianto sportivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA