Isola del Liri, in uscita il nuovo calendario con protagonisti 150 cittadini

Isola del Liri, in uscita il nuovo calendario con protagonisti 150 cittadini
3 Minuti di Lettura
Domenica 5 Dicembre 2021, 08:25 - Ultimo aggiornamento: 16:47


Ben 150 cittadini protagonisti del calendario 2022 di Isola del Liri. Dopo l’esperimento dello scorso anno di immortalare gli abitanti della città in scatti esilaranti, che è andato oltre ogni rosea previsione per vendita e gradimento, quest’anno il Comitato dei festeggiamenti del SS. Crocifisso, dallo scorso settembre affiancato dall’associazione “Events Isola”, ha voluto replicare con risultati inaspettati.

Professionisti, da notai a medici, da commercialisti a ingegneri, artigiani, campioni dello sport del passato, addirittura un conte, imprenditori e cittadini, anche il parroco: nessuno si è voluto sottrarre all’obiettivo di Leonardo Pizzuti, ideatore ed organizzatore di tutte le scene riprodotte nel calendario 2022. Il calendario sarà presentato l’8 dicembre in piazza De’Boncompagni, in una giornata ricca di appuntamenti, che di fatto aprirà il programma di Natale della città. Nella stessa giornata previste le accensioni delle luminarie lungo via Cascata, dei tre alberi di Natale piazzati uno in Piazza De’Boncompagni, uno davanti al sagrato della collegiata di San Lorenzo e l’ultimo sotto il Municipio in piazza XX settembre. Iniziata, invece, da qualche giorno la lotteria abbinata alla vincita di una Vespa Piaggio, la cui estrazione avverrà il giorno dell’Epifania.

Il ricavato della lotteria e della vendita dei calendari, va ricordato, formerà un fondo cassa per programmare la festa del SS. Crocifisso del 2022: «Il calendario è il risultato finale - commenta il fotografo Leonardo Pizzuti - di un anno di lavoro. Terminato quello dello scorso anno ho programmato il nuovo, prima scegliendo i personaggi, poi adattandoli ad una scena che deve essere necessariamente divertente, che deve strappare una risata ogni volta che si gira pagina per il mese successivo. Devo riconoscere che c’è stata piena disponibilità da parte di tutti, nessuno mi ha detto di no e tutti si sono divertiti».

Il presidente di “Events Isola” Paolo Diamanti guarda lontano e spera di bissare con il calendario il successo dello scorso anno. «Il lavoro di quest’edizione - ha commentato Paolo Diamanti - è stato più complesso perché abbiamo coinvolto quei professionisti isolani che pensavamo non volessero mettersi in gioco, ma con grande stupore hanno aderito subito. Voglio rimarcare il fatto che tutti si sono messi in gioco con lo spirito giusto in un periodo come questo che ha cancellato i rapporti umani. Come “Events Isola” cerchiamo di essere un incubatore di manifestazioni che ruotano nella nostra città».

Gi. Pi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA