Rotatorie, via ai lavori: aprono due cantieri

Rotatorie, via ai lavori: aprono due cantieri
di Gianpaolo Russo
3 Minuti di Lettura
Martedì 2 Aprile 2024, 09:24 - Ultimo aggiornamento: 09:45

 

Nuove rotatorie sull'asse attrezzato e sulla Monti Lepini. Partono i lavori con qualche mese di ritardo rispetto ai tempi annunciati l'ex presidente del Consorzio Industriale, Francesco De Angelis. S'inizia mercoledì con l'apertura del cantiere della rotatoria in località Tomacella dove verrà eliminato l'unico impianto semaforico della strada a scorrimento veloce che attraversa la zona industriale del frusinate. La rotatoria sarà caratterizzata da un'isola centrale con cigli sormontabili di 42 metri lineari mentre il diametro complessivo sarà di 58. Previsti anche canalizzazioni di immissione sull'asse attrezzato da via Morolense lato Frosinone e lato Patrica. L'importo dei lavori si aggira intorno agli 800 mila euro. L'appalto è stato aggiudicato dall'impresa "Costruzioni Valcomino". Tempi di realizzazione: un paio di mesi.

IL TRAFFICO

L'altra rotatoria è quella che dovranno, invece, realizzare i privati che hanno acquisito l'area della ex Permaflex sulla Monti Lepini nell'intersezione con l'asse attrezzato del Consorzio Industriale. In questo caso i lavori dovrebbero iniziare tra il 15 ed il 20 aprile. L'importo dei lavori è fissato in circa 2 milioni di euro. In questo caso la rotatoria sarà di 36 metri lineari con cigli sormontabili e diametro complessivo di 51. Anche in questo caso sono state previste diverse canalizzazioni per facilitare l'ingresso e l'uscita da alcune attività commerciali presenti nella zona. Questa rotatoria dovrebbe rendere più fluido il traffico sulla monti Lepini direzione Frosinone, soprattutto durante il periodo estivo quando migliaia di ciociari nei week-end si riversano verso il litorale pontino.

IL CENTRO COMMERCIALE

Sempre a carico dei proprietari del sito ex Permaflex, nell'ambito delle opere compensative per la riconversione del sito industriale in un centro commerciale, sono previste altre due rotatorie nei pressi dell'uscita del casello autostradale e lungo via Selvotta. Ma di questi interventi né il comune di Frosinone, né gli imprenditori sanno indicare l'avvio del cantiere. I lavori per il centro commerciale nell'ex sito industriale sarebbero dovuti partire all'inizio di quest'anno, ma c'è un ritardo nel cronoprogramma.

CORSO VOLSCI

Così come resta al palo la riqualificazione del secondo tratto urbano della Monti Lepini (Corso Volsci) che va dalla rotatoria di via Fabi-viale Europa sino all'ingresso in autostrada. In questo tratto di circa 4 chilometri era prevista la realizzazione di marciapiedi, pubblica illuminazione, eliminazione dei tre impianti semaforici (quello di via Mascagni, di via Valle Fioretta e all'uscita dell'autostrada). Di questo progetto del comune di Frosinone si sono completamente perse le tracce dopo le note vicende giudiziarie che colpirono la classe politica e alcuni imprenditori a seguito dell'appalto "Delta Lavori". L'ex amministrazione Ottaviani riuscì ad ultimare le opere dall'incrocio di Brunella sino a quello di via Fabi previsto nel primo stralcio. Il secondo lotto, come detto, è caduto nel dimenticatoio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA