Lazio Cup, al Tomei di Sora gremito trionfa l’Atletico Madrid

Lazio Cup, al Tomei di Sora gremito trionfa l’Atletico Madrid
di Beniamino Cobellis
3 Minuti di Lettura
Lunedì 23 Maggio 2022, 11:30 - Ultimo aggiornamento: 11:46

L’ Atletico Madrid ha vinto la 13esima edizione della Lazio Cup, il torneo internazionale riservato alla categoria under 17, succedendo così alla Roma, che aveva vinto nel 2019 e nel 2021. Ieri, allo stadio “Claudio Tomei” di Sora (gremito di spettatori), gli spagnoli hanno battuto 2-1 il Sassuolo dopo i tempi supplementari, al termine di una partita molto bella e ben giocata da entrambe le squadre.

L’ Atletico, guidato in panchina da mister Borja Resurrection (fratello del giocatore madrileno Koke) e composto da giocatori classe 2006 e 2007, era il favorito, ma ha trovato nel Sassuolo, allenato dall’ex giocatore di Verona e Chievo Pensalfini e con tutti elementi del 2005, un osso duro, che ha impegnato gli spagnoli fino alla fine, sfiorando il pareggio che avrebbe portato la gara ai calci di rigore.

Sassuolo che aveva segnato per primo, con Fiorani, bravo a sbloccare il risultato dopo pochi minuti con un tiro ben piazzato. L’ Atletico ha reagito subito, trovando l’1-1 con un gran destro del centrocampista Riquelme Gonzalez, non trattenuto dal portiere del Sassuolo. Le due squadre si sono affrontate senza esclusioni di colpi, anche proibiti e con attimi di nervosismo che, alla fine del secondo tempo supplementare, hanno portato a due espulsioni per l’ Atletico e una per il Sassuolo.

Dopo un primo tempo vivace, nella ripresa i ritmi sono calati, ma, anche grazie alle sostituzioni, ad inizio del primo tempo supplementare gli spagnoli hanno trovato il gol del 2-1 con il giovanissimo (classe 2007) Fortea Tejedo, lesto a infilare in rete un pallone vacante nell’area del Sassuolo. Gli emiliani si sono buttati generosamente in avanti, sfiorando in un paio di occasioni il pareggio, ma anche l’ Atletico ha avuto le sue occasioni per segnare il terzo gol. Alla fine gli iberici hanno vinto meritatamente la Lazio Cup, un torneo che sta diventando sempre più prestigioso, e ricevuto la coppa dalle mani del sindaco di Sora Di Stefano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA