Tragedia all'incrocio ad Anagni, oggi l'autopsia poi l'addio a Francesca. Un indagato

Tragedia all'incrocio ad Anagni, oggi l'autopsia poi l'addio a Francesca. Un indagato
di Paolo Carnevale
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 30 Novembre 2022, 09:39 - Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre, 18:01

Ci vorranno ancora un paio di giorni per stabilire la data delle esequie di Francesca Colacicchi, la ragazza di Anagni vittima di un incidente stradale verificatosi nella città dei papi nella notte tra domenica e lunedì scorso, lungo la Casilina, all'altezza dell'ormai tristemente noto bivio della ex Winchester.
Oggi il medico Benedetta Baldari eseguirà l'autopsia.
Intanto il sostituto procuratore Rossella Ricca ha aperto un fascicolo per omicidio stradale e iscritto nel registro degli indagati il conducente dell'Audi, un uomo di Sgurgola.
Solo dopo l'esame autoptico sarà restituita la salma alla famiglia, in modo da poter procedere al rito dei funerali.

L'INCIDENTE
Come noto, la ragazza è deceduta in seguito alle ferite riportate nel violento impatto che ha coinvolto la sua auto, una Y10, e una Audi, intorno all'una del mattino. Resta ancora da capire se la ragazza, sbalzata fuori dall'abitacolo al momento dell'impatto, sia morta nel colpo o in seguito.

IL DOLORE
Intanto in città non si placa ovviamente lo sconforto per quello che è accaduto. Anche ieri in tanti hanno voluto esprimere la propria solidarietà ai genitori della ragazza, distrutti dalla tragedia.
Tanti hanno ricordato il vuoto lasciato da una giovane sempre attiva nel tessuto della società anagnina, in modo speciale all'interno della contrada San Giovanni nella quale abitava da sempre.
Tra gli altri, il presidente dell'Accademia Bonifaciana Sante De Angelis ha voluto ricordare il prezioso ruolo svolto da Francesca come scrutatrice durante il referendum del 2020.

IL SINDACO
Ieri poi si è fatto sentire anche il sindaco Daniele Natalia: «Non si può morire - ha detto il primo cittadino - a 26 anni, sono assurde tragedie che non dovrebbero mai capitare. Credo di interpretare il pensiero di ogni anagnino esprimendo, anche a nome dell'Amministrazione comunale, le mie più sentite condoglianze alla famiglia Colacicchi in questo momento di dolore» ha concluso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA