Centro urbano, piano di restyling per due piazze e il corso a Cassino

Centro urbano, piano di restyling per due piazze e il corso a Cassino
3 Minuti di Lettura
Sabato 18 Settembre 2021, 10:00 - Ultimo aggiornamento: 22:53

«Nei due anni di amministrazione comunale di Cassino sono state finanziate da Ministeri e Regione opere per 14 milioni di euro ed altri sono in arrivo. Inoltre puntiamo ad un piano di riqualificazione del centro urbano». Lo ha detto il sindaco Enzo Salera passando in rassegna l’altra sera gli attrezzi ginnici della palestra all’aperto realizzata con i fondi del Parco dei Monti Aurunci sulla pista ciclabile lungo il fiume Rapido. Era presente anche il presidente Marco Delle Cese, a capo anche del Cosilam. E Salera ha elencato i numeri dei fondi stanziati per Cassino a seguito della presentazione dei progetti e i successivi incontri a Roma sia al Ministero dell’Interno che alla Regione Lazio anche attraverso l’interessamento della presidente del Consiglio comunale Barbara Di Rollo. I primi cinque milioni nel 2019 per finanziare le opere di prevenzione del dissesto idrogeologico, ossia le cinque frane che interessano le zone collinari della città. La Provincia sta per aggiudicare le gare d’appalto per l’avvio dei lavori. Altri 5 milioni lo scorso anno per la messa in sicurezza delle scuole e quest’anno altri quattro milioni per gli impianti sportivi e per i restanti edifici scolastici per la prevenzione sismica e antincendio. E poi sono in arrivo 429 mila euro dalla Regione per rifare piazza Diamare. Ma entro il 2022 è previsto un cospicuo ristoro, pari a 4 milioni di euro, in arrivo dal gestore dell’acquedotto campano per il prelievo dalle sorgenti di Cassino. Soldi che serviranno per rifare piazza Labriola e successivamente corso della Repubblica.

 Soddisfatto il sindaco di questa progettualità e dei finanziamenti ottenuti: «E’ intendimento di questa Amministrazione procedere ad un significativo processo di riqualificazione urbana, partendo da una accurata caratterizzazione del patrimonio esistente. L’intervento che interesserà le piazze Diamare e Labriola ed il Corso ha lo scopo di inaugurare l’avvio di uno straordinario processo per la città». Il progetto sarà illustrato, domani alle 20 in piazza Labriola, dall’architetto Giacomo Bianchi e dall’ing. Mario Lastoria, responsabile dell’Area tecnica comunale. L’assessore al Commercio, Arianna Volante, ha annunciato che domani ritornerà il mercatino dell’antiquariato. Per la concomitanza della iniziativa di presentazione, in serata, del progetto di riqualificazione delle piazze, il mercatino si snoderà lungo viale Dante e corso della Repubblica. A seguire, domenica sera, dopo l’illustrazione del progetto, ci sarà il concerto del maestro Mario Stefano Pietrodarchi, bandoneon e fisarmonica, accompagnato dai “Solisti dell’Accademica di Santa Sofia”: Alessia Avagliano (primo violino), Annastella Gibboni (secondo violino), Martina Iaco (viola), Sancho Almendra (violoncello), Gianluigi Pennino (contrabbasso). Hanno collaborato alla organizzazione della parte musicale la presidente dell’associazione “Aulos” di Cassino, prof.ssa Sabrina Masturzi, e il direttore artistico maestro Michele Santorsola.


MANUTENZIONE
Il settore della Manutenzione ha provveduto alla sostituzione dei lampioni della pubblica illuminazione in diverse vie: San Michele, Caprareccia, Zamosch, San Nicola, Folcara, Saragosa, Caira, Frasseto, Capo d’Acqua, Cimino, Filieri, Pescarola, Collecanne, San Cesareo, Appia, Antridonati, Ammaturo, Colleromano, Trieste, Pescara, Sant’Angelo, Dante e nelle piazze Vigili del Fuoco, San Basilio. Potature e taglio dell’erba hanno riguardato lo svincolo di via Ausonia Vecchia al Colosseo, la villa comunale, la pista ciclabile dell’Università in via Ausonia, il taglio dei nuovi polloni dei tigli in via Sferracavalli.
Con i mezzi meccanici si è operato nelle vie: Folcara, Cocciuto, Cretaccio, Crocefisso, Appia, Mandrine, via cimitero di Sant’Angelo, lungofiume Madonna di Loreto. E’ stato fatto il riverniciamento della segnaletica orizzontale in varie zone.

D. To.

© RIPRODUZIONE RISERVATA