MARIO DRAGHI

Governo, la pentastellata Ilaria Fontana nominata sottosegretaria

Giovedì 25 Febbraio 2021
1
Ilaria Fontana

La deputata pentastellata Ilaria Fontana è stata nominata ieri Sottosegretaria di Stato alla Transizione ecologica. E’ l’unica rappresentante del frusinate nel Governo del presidente Draghi.

Nata ad Alatri il 26 giugno 1984, laurea in scienze biologiche, è stata eletta nella circoscrizione Lazio 2 nel collegio uninominale di Cassino nella lista Movimento 5 stelle e proclamata deputata il 12 marzo 2018. Iscritta al gruppo parlamentare Movimento 5 stelle dal 27 marzo 2018 componente degli organi parlamentari. Vicepresidente del Gruppo alla Camera e coordinatrice dell’Area Territorio. Ilaria Fontana venne eletta a sorpresa tre anni fa nella Circoscrizione di Cassino superando per pochi voti Mario Abbruzzese di Forza Italia che era il grande favorito. In questi anni si è battuta in favore dell’ambiente. E spesse volte è venuta a Cassino per la problematica dei siti nazionali inquinati come Nocione, Panaccioni e Marini. Con il sindaco Enzo Salera ha un buon rapporto di collaborazione. 

«Faccio le mie congratulazioni – dice Salera – all’on. Fontana per l’importante incarico di Governo. Spero di continuare la collaborazione soprattutto adesso che ha la delega al settore specifico dell’ambiente. Queste situazioni ecologiche del territorio sono in fase di definizione ma c’è ancora bisogno del suo aiuto. Quando venni eletto sindaco l’on. Fontana venne a Cassino a farmi gli auguri per la nomina».

Nei giorni scorsi è intervenuta sul decreto milleproroghe. «Grazie al contributo del Movimento 5 stelle, il decreto milleproroghe contiene numerosi provvedimenti in grado di creare i presupposti per una ripartenza del Paese su basi più eque e con politiche orientate alla transizione ecologica e alla sicurezza dei cittadini». Lo afferma Ilaria Fontana, vicepresidente del Gruppo MoVimento 5 Stelle alla Camera.

«La norma che, prorogando il regime di maggior tutela, dà un anno di respiro a famiglie e microimprese, evitando che il primo gennaio 2022 debbano anche subire gli effetti di un probabile aumento delle bollette di luce e gas, porta sollievo a chi è più in difficoltà in questa fase difficile - chiarisce Fontana -. Siamo orgogliosi di aver convinto le altre forze di maggioranza dell’importanza del nostro emendamento, così come siamo orgogliosi di aver ottenuto la proroga al 30 settembre 2021 dei tempi per approvare il Pitesai, il Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee, e la conseguente moratoria delle autorizzazioni a nuove trivelle».

Ultimo aggiornamento: 16:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA