L'evento/Al Conservatorio di Frosinone
la giornata contro la violenza femminile
celebrata con le note di Pamela D'Amico

foto
Lunedì 26 Novembre 2018, 20:47

Sabato la cantante italo/brasiliana Pamela D’Amico è stata ospite presso l'Auditorium del Conservatorio di Frosinone in occasione dell’evento STORIE DI DONNE, manifestazione propedeutica per celebrare la giornata internazionale contro la violenza femminile del 25 novembre. Nota per aver scritto diverse colonne sonore per il cinema e per il suo sound che richiama il suo paese d’origine, il Brasile, la D’Amico si è esibita accompagnata da un’orchestra di 50 elementi regalando momenti ricchi di emozioni attraverso le sue interpretazioni. Infatti, l’artista ha cantato “Garota de Ipanema”,  “Manha do Carnaval” e "A Brisa do corasao" di Morricone interpretata già in passato dalla nota cantante portoghese Dulce Pontes.
Camilla Nata ha condotto la serata con la direzione artistica di Lisa Bernardini, pierre e Presidente dell'Associazione Culturale “Occhio dell'Arte” e Maria Grazia Cucinotta, illustre madrina scelta per questo evento dedicato alla Donna e al Cinema internazionale.
Inoltre, tra gli ospiti musicali della serata,  il M° Franco Micalizzi, noto compositore internazionale e direttore d'orchestra, ed il M° Héctor Ulises Passarella, famoso in tutto il Mondo per il suo bandoneòn con il quale, nel 1996, contribuì all’assegnazione del Premio Oscar a Luis Bacalov per la miglior colonna sonora con il film “Il Postino”, che ha chiuso la serata insieme all'Orchestra del Conservatorio di Frosinone.
 
Pamela D’Amico è una cantautrice italiana di origini brasiliane. Ha vissuto tra Italia, Germania e Brasile, canta in 8 lingue tra cui l’Armeno e il Russo, oltre al Tedesco all’Italiano ed al Brasiliano. Ha portato avanti varie tournée in giro per il mondo. Seppur giovane, Pamela D’Amico vanta numerose importanti collaborazioni artistiche, tra le più significative, ha prestato la sua voce per numerose colonne sonore di film per il grande schermo e collabora con il Maestro Paolo Vivaldi, compositore di colonne sonore per il cinema italiano, scrivendo testi come “Non essere cattivo” di Claudio Caligari, “La freccia del sud” di Richy Tognazzi, “Lasciami per sempre” di Simona Izzo, “Brutti e cattivi” di Gomes con Claudio Santamaria.
Pamela D’Amico conduce il programma di cultura, arte e musica sudamericana Sentir latino, e conduttrice inoltre di sfilate nell'ambito di AltaRoma presso il prestigioso Centro Internazionale latinoamericano IILA . Autrice dei testi e cantante del disco di Tony Esposito, “Sun Sun Dance” che diventa la colonna sonora ufficiale della Valtur. Numerose le esibizioni live in diversi Club di Roma e Berlino con il suo quintetto e altre formazioni con musicisti jazz del panorama nazionale e internazionale : Eddy Palermo, Lino Patruno, Bob Stoloff , Ray Mantilla. Grazie al suo profilo internazionale Pamela D’Amico è stata scelta dalla Federazione Russa quale rappresentante italiana per la manifestazione dedicata a Mosca, Capitale europea del teatro. La cantautrice recentemente si è esibita ad Ischia in omaggio al celebre regista Luchino Visconti presso la sua residenza La Colombaia in un Festival Patrocinato dal Parlamento Europeo e durante la Milano Fashion Week 2018, in concerto live. L’artista vanta ospitate in vari programmi Rai, quali, Community di Rai 3 e L’Italia con voi. È vincitrice del bando della prestigiosa scuola di alta formazione artistica Officina delle Arti di Roma intitolata a Pier Paolo Pasolini.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA