Incidente sul lavoro, la pialla gli recide tre dita di una mano

Martedì 8 Ottobre 2019
Stava lavorando il legno con una pialla elettrica quando, all'improvviso, è rimasto gravemente ferito a una mano: l'attrezzo gli ha reciso tre dita e ora rischia di perderle. Vittima dell'infortunio sul lavoro è stato Antonio G, un 59enne di Castro di Volsci. È accaduto ieri pomeriggio in una piccola falegnameria di via Puccini, nel capoluogo. Sul luogo sono subito giunti i sanitari del 118 e gli agenti della polizia. L'uomo è stato subito soccorso. Poi viste le sue condizioni è stato richiesto l'intervento di un'eliambulanza per il trasferimento del ferito in un centro più attrezzato della Capitale. A lanciare l'allarme sarebbero state alcune perone che si trovavano nell'attività, probabilmente clienti. In quei frangenti l'uomo stava utilizzando una pialla, l'attrezzo che serve per spianare e levigare il legno. È stato un attimo: l'utensile elettrico gli è finito su una mano, tagliandogli le dita. Ferito in modo serio, è stato elitrasportato in un centro specializzato in chirurgia.
In via Puccini sono intervenuti anche gli ispettori del lavoro dell'Asl di Frosinone, che hanno eseguito un sopralluogo per ricostruire la dinamica dell'incidente sul lavoro. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma