Auto contromano sull'asse attrezzato di Frosinone: muore Davide Vitiello, 38 anni, di Ponza. Un'altra persona elitrasportata a Roma

Davide Vitiello, 38 anni, di Ponza
2 Minuti di Lettura

Scontro frontale tra due auto sull'Asse attrezzato di Frosinone, un morto e un ferito grave. La vittima è Davide Vitiello, 38 anni, di Ponza. L'altro conducente, un 41 enne frusinate, elitrasportato a Roma.

La scontro è avvenuto poco prima delle 12 nei pressi del centro commerciale Carrefour, nel senso di marcia che conduce a Ferentino. Davide Vitiello viaggiava a bordo di una Fiat Idea, era partito nella mattinata dall'isola pontina per raggiungere la Ciociaria per motivi di lavoro. 

Secondo i rilievi degli agenti della polizia stradale agli ordini del vice questore Stefano Macarra, l'auto condotta dal cittadino di Ponza sarebbe uscita da una stradina secondaria per immettersi sull'asse attrezzato, ma forse per una distrazione o per un errore di manovra,  ha imboccato la strada contromano proprio mentre sopraggiungeva l'altra vettura, la Jeep Compass, condotta dal ciociaro. L'impatto è stato tremendo.

Sul posto, dopo l'allarme lanciato dagli altri automobilisti di passaggio, oltre alla polizia stradale, sono giunte le ambulanze del 118, i vigili del fuoco ed il soccorso stradale. La polizia stradale ha provveduto subito a chiudere la strada dalla rotatoria del Carrefour in direzione di Ferentino e le auto sono state deviate verso la strada che costeggia lo stabilimento Klopman.

Le condizioni di Davide Vitiello sono apparse subito gravi e, malgrado i tentativi dei sanitari di rianimarlo non c'è stato nulla da fare.

Il frusinate a bordo della Jeep, capofficina di Ignarra Motors, con un'eliambulanza atterrata sul posto, è stato trasportato  al "San Camillo" di Roma. Nella giornata di mercoledì 12 maggio è uscito dal coma: ha riportato fratture al volto , bacino, femore, anca, ginocchio, caviglie, gabbia toracica fratturata, 8 costole rotte a destra e 9 a sinistra, e un trauma cranico, ha subito il primo intervento di ricostruzione del femore.

Davide Vitiello dopo aver studiato in un istituto alberghiero lavorava nel campo della ristorazione ed era un volontario di protezione civile. Solo una settimana fa aveva festeggiato il quattordicesimo anno di matrimonio, aveva due figli. Tanti i messaggi di cordoglio lasciati sulla sua pagina Facebook.

Martedì 11 Maggio 2021, 12:57 - Ultimo aggiornamento: 13 Maggio, 22:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA