Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il procuratore d'Emmanuele in visita alla stazione dei carabinieri di Ausonia

Il procuratore assieme ai carabinieri
di Vincenzo Caramadre
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Giugno 2022, 12:31

Prosegue la serie di incontri istituzionali programmata dal Procuratore della Repubblica di Cassino – dr. Luciano d’Emmanuele nell’ambito delle attività di osmosi info-investigativa tracciate dall’alto Magistrato al fine di implementare il patrimonio conoscitivo del circondario affidato alla giurisdizione di competenza dei Comandi Stazione dell’Arma dei Carabinieri.

Questa mattina il capo della Procura ha fatto visita alla caserma dei Carabinieri di Ausonia accolto dal Comandante della Stazione, il Luogotenente Raffaele Patrizio, dal Comandante della Compagnia di Pontecorvo, il Cap. Bartolo Taglietti e dal Comandante del Norm, il tenente Giovanni Fava.

Nel corso della riunione sono stati molteplici gli argomenti oggetto di confronto tra gli organi inquirenti ed investigativi, sia in termini di diritto processuale che di natura organizzativa, indirizzati allo scopo di elaborare dei moduli di intervento operativi in grado di soddisfare l’esigenza di sicurezza e tutela della collettività.

I dati forniti dai militari della benemerita, commisurati alle realtà locali di Ausonia, Coreno Ausonio e di Castelnuovo Parano, sono indice dell’incessante opera di vigilanza e di controllo del territorio svolta dagli uomini diretti dal Luogotenente Patrizio, frutto di una radicata conoscenza delle dinamiche criminali e di notevole padronanza delle tecniche investigative che esprimono una professionalità di prim’ordine. Infatti sono di recente esecuzione due arresti per la detenzione ai fini di cessione a terzi di sostanze stupefacenti a carico di altrettanti soggetti trovati in possesso rispettivamente di 78 grammidi marijuana e di 20 grammi di Cocaina. Di particolare importanza, inoltre, la costante attività di sensibilizzazione condotta dai Carabinieri in favore della popolazione al fine di contrastare il dilagante ed odioso fenomeno delle truffe in danno delle persone anziane.

Al termine della sessione informativa il capo della Procura ha formulato all’indirizzo dei Carabinieri il personale "ringraziamento" per il servizio svolto, l’eccellente collaborazione offerta agli uffici giudiziari nonchè per la lodevole e infaticabile attività di indagine espletata sotto la direzione dei Sostituti Procuratori, a nome dei quali il dr. Luciano d’Emmanuele ha espresso il proprio "compiacimento".

© RIPRODUZIONE RISERVATA