Il presidente di BMW Italia
in visita a “L'Automobile”

«Si stanno colpevolizzando i motori diesel, con drastici provvedimenti di chiusura al traffico, senza sapere che i motori di ultima generazione sono molto meno inquinanti di tante auto a benzina». Lo ha detto Rolando Cellitti nell'incontro con Massimiliano Di Silvestre, Presidente e Ad di «Bmw Italia» a Frosinone, incontrando i vertici della concessionaria L’Automobile.
Di Silvestre, accompagnato dal direttore vendite di Bmw Italia, Andrea Gucciardi, ha dunque  esaminato lo stato del mercato attuale. Quindi si è soffermato con Rolando, Stefania e Laura Cellitti titolari de L’Automobile.
«La verità - spiega Rolando Cellitti - è che oggi c’è una enorme confusione sul mercato e gli automobilisti sono disorientati. Qui a Frosinone, ad esempio, è ancora presto per parlare di elettrico che, invece, è sicuramente più congeniale per i piccoli spostamenti tipici di chi si muove nelle grandi città. Per non parlare delle infrastrutture (le colonnine per le ricariche, ad esempio) che in Ciociaria sono ancora all’anno zero. A conti fatti, al momento, il motore diesel, grazie alle ultime tecnologie anti smog, è comunque ancora il più conveniente». E’ la prima volta che il presidente di Bmw Italia sceglie Frosinone per parlare di strategie e delle prospettive future del gruppo. Tra cui, comunque, c’è anche l’elettrico. 

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti