Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il pm Bulgarini Nomi lascia la Procura di Cassino

Il pm Bulgarini Nomi lascia la Procura di Cassino
di Vincenzo Caramadre
1 Minuto di Lettura
Martedì 31 Maggio 2022, 07:33 - Ultimo aggiornamento: 07:38

Il pubblico ministero Roberto Bulgarini Nomi, dopo sette anni, lascia la procura di Cassino. La cerimonia di saluto ai colleghi e la polizia giudiziaria c’è stata ieri. Per il magistrato che negli anni di permanenza a Cassino ha diretto importanti indagini sia per la lotta agli stupefacenti( basta ricordare l'operazione Requiem), ma anche contro i reati nella pubblica amministrazione, nel riciclaggio e per l'omicidio del piccolo Gabriel Feroleto assieme alla dottoressa Valentina Maisto, presente ieri a Cassino c'è stato un caloroso saluto. È stato salutato dal procuratore capo Luciano d’Emmanuele, dal Coa con il presidente Gianluca Giannichedda e il consigliere Eleonora Rea, dal presidente di sezione Claudio  Marcopido, dal dottor Vincenzo Parlavecchio, ma anche dai colleghi e dai componenti della segreteria.
Il Pm Alfredo Mattei, in particolare, ha usato parole emozionanti per esaltarne le competenze professionale, ma soprattutto umane.

“Per risollevare la magistratura ci vorrebbe tanti colleghi come Bulgarini, capace di dare lustro alla categoria e risposte ai cittadini”, sono state le parole del procuratore capo d'Emmanuele. Da domani sarà in servizio alla Procura di Tivoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA