Il Ferentino supera il Fregene Maccarese ai rigori. E' semifinale

Mercoledì 19 Febbraio 2020 di Emiliano Papillo
Francesco Pippnburg Allenatore Ferentino
Impresa del Ferentino calcio che milita nel campionato regionale di Promozione, girone D. Con il successo di oggi pomeriggio 4-3 dopo i calci di rigore in trasferta sul campo del Fregene Maccarese, la compagine amaranto ha raggiunto le semifinali di Coppa Italia regionale riservata alle squadre di Promozione. Affronterà per un posto in finale il Vicovaro. Andata a Ferentino l'11 marzo, ritorno in trasferta il 25 marzo. Oggi la gara nei tempi regolamentari è terminata 1-1 lo stesso punteggio della gara di andata giocata a Ferentino.
Niente suppplementari, direttamente calci di rigore dove i ciociari di mister Francesco Pippnburg sono stati piu' precisi guadagnando le semifinali. Nei tempi regolamentari erano andati in rete prima Corridori per il Fregene al 32' del primo tempo e successivamente Pennacchia, un ragazzo del 2002 al 42' della ripresa per il Ferentino.
La squadra di Pippnburg quest'anno punta alla doppietta Campionato-Coppa Italia. Nel torneo di Promozione, girone D, gli amaranto sono al comando con 51 punti dopo 23 gare, a pari merito con il Monte San Giovanni Campano. Mister Pippnburg predica umiltà pensando ad una gara alla volta. Domenica al Cittadella dello Sport di via Casilina arriverà l'Alatri, fanalino di coda, ma molto temibile essendo un derby molto sentito tra le due tifoserie.
«E' stata una grande impresa- ha spiegato mister Pippnburg a fine gara- la partita era difficile in quanto avevamo molte assenze ed abbiamo affrontato una squadra davvero forte e ben messa in campo. Loro sono andati in vantaggio ma sono rimasti in dieci uomini ed abbiamo trovato la rete del pareggio con il baby Pennacchia che ci ha regalato i rigori. Dagli undici metri siamo stati piu' bravi degli avversari. Ora ci godiamo questo successo ma da domani inizieremo a pensare all'Alatri, un derby sicuramente molto sentito e difficile».
«Non voglio sentire parlare di doppietta campionato e Coppa Italia- pensiamo ad una gara alla volta consapevoli della nostra forza. Rispettiamo tutti- ha aggiunto Pippnbug- ma non abbiamo paura di nessuno». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua