Giovane di Paliano si risveglia dopo 40 giorni di coma e chiama la mamma

Giovedì 16 Luglio 2020 di Annalisa Maggi
L'ospedale
“Ciao Checco” lo ha salutato la mamma e lui l’ha chiamata. «Mamma» è stata la prima parola che ieri ha pronunciato Francesco Proietti uscendo dal coma. Il 25enne di Paliano era stato investito il 7 giugno scorso mentre era in sella alla sua moto da un’autovettura che transitava in direzione opposta lungo la S.S. Casilina nel territorio di Valmontone. In questi quaranta giorni in cui ha lottato tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione dell’ospedale "San Camillo" di Roma dove era stato elitrasportato e sottoposto a diverse operazioni, ma ha dimostrato di avere una tempra forte.  Ora si prepara alla riabilitazione. A Paliano la notizia del risveglio di Francesco è stata appresa con grande gioia spirito di ringraziamento per la grazia concessa dalla S.S. Trinità di cui il giovane centauro è devoto. © RIPRODUZIONE RISERVATA