Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Apre il bar e trova i ladri, furto allo "Shake" della via per Fiuggi a Frosinone

Apre il bar e trova i ladri, furto allo "Shake" della via per Fiuggi a Frosinone
di Marina Mingarelli
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Giugno 2022, 07:04 - Ultimo aggiornamento: 07:05

Colpo allo "Shake" bar la via per Fiuggi dove ignoti malviventi ieri mattina intorno alle 5 dopo aver mandato la vetrina in frantumi con un mattone di cemento sono penetrati all'interno trafugando oltre al denaro che c'era in cassa, anche sigarette, bottiglie di liquore e altra merce. La titolare del bar non si è ritrovata faccia e faccia con i malviventi. Quando infatti è andata ad aprire il locale i ladri, con il volto coperto, si trovavano ancora all'interno intenti a trafugare la refurtiva. Poi i malviventi si sono dati alla fuga a bordo di un furgone.

Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine che hanno provveduto a raccogliere le testimonianze. Fondamentali saranno i fotogrammi estrapolati dalle telecamere installate davanti al locale e lungo la strada. Gli investigatori stanno esaminando ogni immagine proprio per trovare elementi che possano aiutare a individuare gli autori del colpo. Al momento non è dato ancora quantificare l'entità del furto, ma dai soldi trafugati in cassa e dalla merce che è stata asportata con grande destrezza sembra che i ladri abbiano messo a segno un bottino piuttosto consistente.

La modalità con cui è stato portato avanti l'episodio criminoso fa pensare a malviventi non improvvisati. Anche l'idea di utilizzare un grosso mattone di cemento per sfondare la vetrina sarebbe scaturita dalla mente di chi sapeva molto bene che dopo quel fragore avrebbero dovuto contare i minuti per poter ripulire il locale. Il bar poi è situato lungo la strada ed il traffico veicolare avrebbe potuto impedire ai ladri di potersi muovere liberamente. Ecco perché hanno preferito agire nelle prime ore del mattino quando la città ancora dorme e le arterie sono semi deserte.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA