Furto al ristorante Tittino ripreso dalle telecamere: una denuncia

Venerdì 20 Settembre 2019
Tre denunce. È questo il bilancio di distinte attività d'indagine condotte da polizia e carabinieri. Un albanese è finito nel mirino della polizia perché ritenuto l'autore del furto avvenuto la notte tra il 15 e il 16 settembre nei locali del ristorante Tittino, situato in pieno centro, nel capoluogo. Nella circostanza sono stati prelevati vini pregiati, generi alimentari e 60 euro del fondo cassa. Dopo la segnalazione sono subito scattate le indagini. Gli uomini della polizia scientifica della Questura, che hanno effettuato i rilievi, hanno poi proceduto alla comparazione delle impronte rinvenute e visionato le registrazioni delle telecamere che avevano immortalato l'azione. Da quanto emerso dal confronto del materiale, gli agenti della Squadra Mobile hanno chiesto e ottenuto dal pm del Tribunale di Frosinone un decreto di perquisizione nell'abitazione dell'uomo, nel corso della quale è stato rinvenuto un orologio ritenuto del tutto simile a quello indossato dall'individuo entrato in azione nel ristorante. Per il cittadino albanese, alla fine, è scattata la denuncia.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma