Allarme per il forte odore di di gas, il sindaco di Ceprano chiude la scuola

Allarme per il forte odore di di gas, il sindaco di Ceprano chiude la scuola
di Vincenzo Caramadre
3 Minuti di Lettura
Martedì 21 Dicembre 2021, 08:44 - Ultimo aggiornamento: 14:27

L’allarme è scattato quando nella zona si è propagato un forte odore di gas, c’è stato l’allarme con la segnalazione al Comune e il provvedimento di chiusura della scuola. 

È accaduto a Ceprano, dove il sindaco Marco Galli (unitamente al vice sindaco Vincenzo Cacciarella), ha firmato un’ordinanza (la numero 165 del 2021) con la quale è stato chiuso per due giorni il plesso scolastico in località Colle Tassetano.  

A causare lo stop alle attività didattiche è stata una copiosa perdita di gas, tra via Aldo Moro e via don Luigi Catelli, dove ha sede il plesso dell’Infanzia dell’Istituto Comprensivo di Ceprano. La perdita, pare scaturita da una tubatura arrugginita, è stata riscontrata nella condotta principale che alimenta la struttura didattica. 

L’attività scolastica è stata sospesa in via precauzionale, per permettere ai tecnici incaricati di riparare il guasto alla rete del gas e garantire la massima sicurezza.  L'ordinanza firmata nel pomeriggio di domenica dal sindaco Galli ha efficacia fino a tutta la giornata di oggi, salvo, proroghe che, almeno fino a ieri, non sono arrivate. 

Nella giornata di domani, dunque, gli alunni della scuola dell’Infanzia di Colle Tassetano dovrebbero ritornate a scuola, poi ci saranno le vacanze per le festività 2021. 

L’intervento dell’amministrazione comunale è stato immediato. “C’è stata segnalata la presenza di forte odore di gas, i nostri tecnici si sono subito recati sul posto ed hanno accertato che la fuoriuscita proveniva dalla condotta che alimenta la scuola, da qui il provvedimento”, ha spiegato il vice sindaco di Ceprano, Vincenzo Cacciarella. 

«Il provvedimento adottato di comune accordo con il sindaco Galli, pone al primo posto la sicurezza degli alunni e del personale della scuola. La ditta incaricata di eseguire l’intervento sta lavorando ininterrottamente per sostituire la parte di tubazione usurata, dalla quale si è aperta la falla. Non appena l’attività di manutenzione straordinaria sarà ultimata, con tutte le prove tecniche del caso, la scuola verrà riaperta. È obiettivo primario, infatti, garantire la massima sicurezza in tutte le scuole del territorio comunale», ha concluso il vice sindaco Cacciarella. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA