Frosinone, sos del sindaco:
«Basilica di Canneto
esclusa dai fondi»

Frosinone, sos del sindaco: «Basilica di Canneto esclusa dai fondi»
1 Minuto di Lettura
Venerdì 1 Aprile 2016, 16:53

«È assurdo e vergognoso, il nostro santuario non figura nell'elenco dei cammini e non può quindi ottenere i fondi previsti. La responsabilità è dei nostri rappresentanti politici di destra e di sinistra». E' lo sfogo del sindaco di Settefrati, Riccardo Frattaroli, dopo che la celebre basilica di Canneto non è stata inserita nell'elenco dei cammini o antiche vie italiane dei pellegrini per il progetto «Giubileo della Luce». Nell'avviso pubblicato da Anci Lazio e finanziato dal ministero dell'Ambiente, per progetti di sostenibilità e dell'uso efficiente delle risorse energetiche con l'obiettivo di valorizzare luoghi in «penombra» e il loro territorio, non figura il luogo di culto di Settefrati, che ogni anno richiama circa quattrocentomila pellegrini.
Il bando pubblicato dall'Anci è rivolto ai Comuni medio-piccoli e meno conosciuti a livello turistico «attraversati dai cammini o antiche vie italiane, riconosciuti a livello europeo o inseriti nella rete dei cammini d'Europa, al fine di individuare luoghi religiosi o edifici di culto di particolare pregio e coordinare un insieme di interventi qualificati di valorizzazione territoriale e illuminazione artistica ad alta efficienza». Per finanziare gli interventi il ministero dell'Ambiente ha stanziato 1,6 milioni da destinare ai Comuni. Nella basilica di Settefrati è stata anche aperta una «Porta Santa» per il Giubileo della Misericordia, ma il Comune non potrà richiedere i fondi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA