Frosinone, mobilità in deroga a rischio
per 1600 lavoratori: si muove la Regione

Mercoledì 12 Febbraio 2020
L'assemblea dei lavoratori
Sulla protesta dei disoccupati di Vertenza frusinate, è intervenuto Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro e nuovi diritti della Regione Lazio: “Sappiamo che in queste ore - ah dichiarato - si sono riuniti in assemblea molti lavoratori della Vertenza Frusinate, preoccupati per la prosecuzione della mobilità in deroga per il 2020. Su questo tema, come assessorato al Lavoro e come IX Commissione della Conferenza delle Regioni, ci siamo già mossi da tempo nei confronti del Ministero competente, per chiedere non solo rassicurazioni sullo stanziamento delle risorse, ma anche per ottenere un’implementazione e un’accelerazione sull’assegnazione dei fondi. Abbiamo inoltre lavorato a uno specifico emendamento al decreto milleproroghe proprio per promuovere un potenziamento delle risorse, condizione che riteniamo necessaria e non ulteriormente rinviabile. Come noto, in qualità di ente intermedio, possiamo assegnare le risorse ai lavoratori dopo l’emanazione del decreto di riparto nazionale e sulla base di un accordo sottoscritto con le parti sociali sulla gestione degli ammortizzatori per le aree di crisi complessa. In attesa dell’emanazione della norma che consente il rifinanziamento degli ammortizzatori in deroga, nella giornata di domani in raccordo con la Provincia di Frosinone, perfezioneremo la data di un incontro che in queste ore ci era stato richiesto dalle organizzazioni sindacali”. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma