Frosinone, chiede il Green pass ai clienti ma lui è un No Vax: i carabinieri gli chiudono il bar

L'attività nel Sorano sospesa per cinque giorni

Frosinone, chiede il Green pass ai clienti ma lui è un No Vax: i carabinieri gli chiudono il bar
3 Minuti di Lettura
Martedì 14 Dicembre 2021, 14:22 - Ultimo aggiornamento: 15:03

Ai suoi clienti doveva chiedere il Green pass, ma lui non ce lo aveva perché è un convinto No vax. 

Proseguono incessanti i controlli dei carabinieri della Compagnia di Sora per il rispetto della normativa contro la diffusione del Covid.

Omicron, Ciccozzi: «Il triplo di morti senza vaccini. Diffusione rapida all'aperto, mascherine decisive»

Positivo viola l'isolamento e va in discoteca, un altro va a ballare con Green pass falso: blitz dei carabinieri

In particolare, i militari hanno proceduto al controllo del locale del circondario riscontrando la “situazione paradossale” in cui i clienti erano tutti vaccinati e muniti di green pass rafforzato, mentre il titolare dell’esercizio, asseritamente “no vax”, non si era mai sottoposto a vaccinazione e quindi sprovvisto dello stesso. Accertata la violazione si è proceduto alla contestazione della violazione amministrativa e conseguentemente alla sospensione dell’attività per cinque giorni.

Tempi duri per i furbetti del green pass: controlli a valanga e sanzioni in Ciociaria. In campo la polizia che ha identificato oltre 5mila persone e ispezionati 700 locali. A Frosinone, i poliziotti del reparto volanti e gli agenti della polizia locale hanno contestato ad un pendolare, salito su un mezzo pubblico, la mancata esibizione della certificazione verde. 

A Fiuggi, polizia, carabinieri e agenti della municipale hanno sanzionato due baristi perché svolgevano l’attività lavorativa senza essere in possesso del prescritto green pass ed è scattata la chiusura per 5 giorni. A Cassino, un uomo si è opposto alla verifica del green pass ed è stato denunciato. A San Donato Val di Comino, infine, c’è stata la diffida nei confronti di un locale a far svolgere un concerto rapper.

In campo anche i carabinieri del Nas di Latina con i colleghi della compagnia di Sora ed ha riguardato tre locali notturni, dove sono state identificate oltre cento persone. Due le violazioni accertate per altrettanti clienti: non avevano il super green pass. Un commerciante è stato sanzionato per omessa informazioni sulle norme di comportamento relative al Covid.

© RIPRODUZIONE RISERVATA