Frosinone, centro storico
tra degrado e abbandono

Frosinone, centro storico tra degrado e abbandono
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 20 Novembre 2019, 20:48

Un angolo di centro storico in pieno degrado ed abbandono da decenni che ora mostra i primi segnali di cedimento. Ci riferiamo alla zona posta alle spalle di Corso della Repubblica, tra via Amendola e piazza Valchera. Le abbondanti piogge di questi giorni hanno causato due piccoli smottamenti in questa piccola parallela interna del Corso che hanno determinato la chiusura temporanea al traffico viario e pedonale. Una piccola porzione di muro è venuta giù per fortuna senza creare nessun danno a cose o persone. Ma la sensazione di abbandono è tale che se non si interviene al più presto il rischio di far accadere cose peggiori esiste. Via Amendola meglio conosciuta in passato come la strada del cinema Vittoria e dove si scorgono le vecchie mura di recinzione della città, da anni è un cantiere mai finito. Il pericolo di cedimento del muro di un tratto di strada è stato puntellato con ferro e tavole di legno. E’ così da almeno 15 anni. Sopra un vecchio rudere neanche si scorge visto la folta vegetazione incolta. Una montagna di fratte i cui rami finiscono con il lambire e sovrastare la strada stessa. La scalinata che conduce alla sovrastante piazza Valchera è massacrata in più punti. Ma il degrado non finisce qui. Una volta giunti nella storica piazza dove d’estate si svolge la manifestazione di successo “Teatro tra le Porte” basta alzare lo sguardo e verificare la fatiscenza di alcuni palazzi che guardano dall’alto l’antica piazza. Da anni ci sono progetti volti a riqualificare la zona ma sinora poco o nulla è stato fatto. Dal comune fanno sapere, però, che i primi interventi stanno per partire e che il degrado imperante in quest’angolo della vecchia Frosinone è destinato a perdurare ancora per poco. "Ci sono diversi progetti che l’amministrazione comunale ha messo in atto – spiega l’assessore al Centro Storico, Rossella Testa. Il comune sta per affidare i lavori per il progetto di ampliamento del museo Archeologico di via XX Settembre. Tale progetto prevede oltre l’allargamento dell’area museale anche una riqualificazione dello stabile che guarda piazza Valchera e l’area verde sottostante. L’altro progetto, noto oramai alle cronache cittadine, riguarda il vecchio Cinema Vittoria che verrà trasformato in un teatro per lo svolgimento di attività di laboratorio teatrale e sarà gestito dall’Accademia delle Belle Arti. Anche in questo caso la riqualificazione prevista dello stabile contribuirà a migliorare il decoro di questa zona". Resta la questione legata alla riqualificazione di via Amendola e dell’area sovrastante. Questa era legata al progetto di riconversione del cinema Excelsior di Corso della Repubblica. Il privato che deve trasformare la vecchia sala cinematografica in alcuni appartamenti (quattro), per aver ottenuto il cambio di destinazione d’uso dal comune, avrebbe contraccambiato con la riqualificazione di quell’area posta alle spalle dello stabile interessato ai lavori. Al momento, però, i lavori sono fermi. Per la pubblica incolumità l’amministrazione comunale farebbe comunque bene ad eseguire un’opera di pulizia e di rafforzamento del terreno e del muro che confina con via Amendola. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA