Frosinone, allarme cinghiali sulle strade: altri due incidenti in pochi giorni. Paura per una donna in gravidanza

foto
Lunedì 18 Ottobre 2021, 12:36 - Ultimo aggiornamento: 13:09

È allarme cinghiali lungo le strade fra Boville Ernica e Veroli dove negli ultimi giorni si sono verificati due casi di automobilisti a cui gli animali hanno tagliato la strada: il più grave, proprio a Boville Ernica, ha visto coinvolta una giovane coppia con lei al settimo mese di gravidanza e ha reso necessario l'intervento di carabinieri e polizia locale.

Erano circa le 19:30 di sabato quando una autovettura DS4 con a bordo moglie e marito del luogo, entrambi di circa trent'anni, stava percorrendo via Rotabile, la provinciale che interseca l'altra provinciale 278 (ex Maria) al confine con Veroli e conduce al centro storico di Boville. Poco prima del ponte della superstrada F.L., il 30enne che era alla guida dell'automobile, si è visto arrivare all'improvviso dalla sua sinistra il grosso animale (del perso di almeno 150 chilogrammi). Il cinghiale ha urtato contro l'auto in movimento sul parafango anteriore sinistro per poi finire anche contro il paraurti. L'impatto ha provocato anche l'apertura del cofano anteriore dell'automobile privando di fatto il conducente della visibilità. Grande lo spavento per la giovane coppia che si stava recando a cena da alcuni parenti.

Video

A preoccupare maggiormente nei primi istanti è stata soprattutto la donna, dato che è al settimo mese di gravidanza. Fortunatamente per lei solo tantissima paura. Sul luogo dell'incidente si è portata una pattuglia dei Carabinieri della stazione di Veroli. La Polizia locale di Boville Ernica agli ordini del comandante Domenico Romano, dopo aver effettuato un sopralluogo, ha provveduto a far rimuovere la carcassa dell'animale.

Alcuni residenti riferiscono che nella zona sottostante il punto dello scontro, nei pressi del boschetto di Colle San Paolo, ormai da tempo si è stabilito un branco di cinghiali che lì ha trovato cibo. Tant'è che lunedì scorso verso le 20:30 lungo la Sp 278 ex Maria, poco prima dell'abbazia di Casamari - cioè dall'altra parte della collina - a incappare in un cinghiale è stato un 40enne alla guida di una Mini. In quel caso è andato distrutto il paraurti dell'utilitaria mentre l'animale si è salvato ed è fuggito.

(Maurizio Patrizi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA