Comandante dell'American Airlines a 30 anni, il sogno del fiuggino Simone ha preso il volo

Comandante dell'American Airlines a 30 anni, il sogno del fiuggino Simone ha preso il volo
di Annalisa Maggi
3 Minuti di Lettura
Domenica 16 Gennaio 2022, 09:47 - Ultimo aggiornamento: 16:49

Quando i sogni prendono il volo. Letteralmente. Un trentenne di Fiuggi, Simone Gomez Guerra, è diventato comandante dell'American Airlines. I suoi genitori vivono ancora a Fiuggi, lui invece nel 2014 si è trasferito in America con un unico scopo: diventare pilota della più grande compagnia aerea a stelle e strisce.

Simone Gomez Guerra è nato ad Alatri nel 1992 ed è vissuto in famiglia, a Fiuggi, fino all'età di 16 anni coltivando la passione per la musica è un bravo bassista - ma soprattutto accarezzando il sogno di diventare pilota. E per poterlo realizzare, dopo le scuole medie che ha frequentato sempre a Fiuggi, Simone si è iscritto all'Istituto Aeronautico Umberto Nobile di Roma e poi, nel 2008, ha lasciato la Ciociaria per trasferirsi a Torino dove ha conseguito il diploma di perito aeronautico presso l'Istituto Tecnico Aeronautico Charles Lindbergh Academy di Rivoli.

Oltre a studiare ha seguito un corso presso il campo volo di Collegno per conseguire il brevetto di pilota privato che ha ottenuto nel 2012, ancora studente, presso la scuola di volo A. Ferrarin di Thiene, in provincia di Vicenza. Due anni dopo, spinto dalla passione per il volo, ha deciso di trasferirsi negli Usa dove è diventato un apprezzato pilota presso Republic Airways, holding del gruppo American Airlines, la maggiore compagnia aerea statunitense.

Casa a Miami, ma il cuore resta a Fiuggi

Oggi abita a Miami ma il suo cuore batte sempre per l'Italia: «Lasciare Fiuggi e l'Italia non è stata una scelta fatta a proposito, io amo il mio Paese e non me ne sarei mai andato se non avessi avuto un sogno da realizzare. L'America racconta Simone Gomez Guerra - offre a tutti la possibilità di poter realizzare il proprio sogno. Io ce l'ho fatta grazie anche ai sacrifici e all'impegno».

La determinazione, lo studio, la voglia di volare hanno consentito a un giovane ragazzo partito dalla Ciociaria di arrivare dove aveva sognato ma non è stato facile. In America Simone oltre a lavorare ha trovato l'amore e da otto anni è anche convolato a nozze. Almeno una volta l'anno, però, torna a Fiuggi per stare con la sua famiglia d'origine e incontrare gli amici con i quali è rimasto in contatto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA