Fabio Martini è l’allenatore dell’Argos Volley per la Serie C maschile.

Martedì 4 Agosto 2020 di Beniamino Cobellis
Il nuovo allenatore dell'Argos Volley Sora, Fabio Martini
Fabio Martini è l’allenatore del nuovo campionato di punta dell’Argos Volley, la Serie C maschile.
Nato a Ceprano nel 1976, laureato in Ingegneria Meccanica, l’allenatore di 2° grado/ 3° livello giovanile, può già vantare diverse esperienze e posizionamenti sul podio, sia come capo allenatore di club e di Centro Qualificazione Provinciale, che come direttore tecnico del Centro di Qualificazione Territoriale.
Il neo allenatore dell'Argos ha già avuto un'esperienza nella società bianconera nella stagione 2018-19, quando ha seguito come tecnico il gruppo della Prima Divisione e quello dell'Under 18, sempre maschile, con il quale ha raggiunto il primo posto nel campionato territoriale.
  "Sono felicissimo - le prime parole di Martini - di essere stato scelto per questo importante e prestigioso incarico che denota l’alta considerazione che una società competente come l’Argos Volley nutre nei miei confronti, e certamente la stima è reciproca. Non ho avuto alcun dubbio nell’abbracciare il progetto del nuovo ciclo perché è fondato su tutto quello in cui ho sempre creduto: i giovani. Scegliere di formare e investire su un roster giovane ma non giovanile, a livello personale sono certo mi riempirà di soddisfazione perché giorno dopo giorno in palestra potrò apprezzare e toccare con mano il progresso del lavoro, a livello societario invece significherà avere forze buone e nuove del territorio per la risalita verso i campionati nazionali che il club intende fare. Con il nuovo staff dirigenziale mi sono trovato subito bene, in sintonia e armonia su tutte le scelte, immediatamente sono stato messo nella migliore condizione di lavoro tanto che abbiamo già programmato gran parte dell’attività. Seppur le ambizioni sono tante, non ho ricevuto alcuna pressione per quanto riguarda il risultato, al quale guardiamo e puntiamo concretamente, ma la concentrazione è soprattutto rivolta alla crescita dei ragazzi. Poi, essendo agonisti, scenderemo in campo per vincere perché le partite vanno allenate, preparate, e si fa di tutto per portarle a casa.
Credo nel lavoro che abbiamo già programmato assieme allo staff tecnico e mi aspetto un ottimo campionato che punti alla miglior posizione in classifica possibile”.


 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA