Emergenza rifiuti: i rifiuti Ciociari a Civitavecchia
e Viterbo fino al 30 giugno

Mercoledì 21 Aprile 2021 di Vincenzo Caramadre
Emergenza rifiuti: i rifiuti Ciociari a Civitavecchia e Viterbo fino al 30 giugno

I rifiuti della provincia di Frosone continueranno ad essere smaltiti tra Viterbo e la discarica di Civitavecchia. Nel pomeriggio di ieri il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ha emanato una nuova ordinanza con la quale, fino al 30 giugno, è stato ordinato alla Saf di Colfelice, gestore dell’impianto di Tmb di conferire, gli scarti prodotti pari a 140 tonnellate al giorno rispettivamente: 100 tonnellata presso la discarica Ecologia Viterbo e 40 tonnellata presso la discarica (Civitavecchia Fosso Crepacuore), non essendo disponibile alcuna capacità di smaltimento in discarica nell’Ambito territoriale della provincia di Frosinone.

L’ordinanza già in programma, vista la scadenza della precedente, arriva all’indomani della rinuncia della Mad a realizzare il Quinto Invaso alla discarica di Roccasecca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA