Epidemia, si abbassa lo scenario di rischio: negli ospedali di Frosinone e Cassino tornano i posti letto no Covid

L'ospedale "Spaziani" di Frosinone
di Pierfederico Pernarella
2 Minuti di Lettura

Si abbassa lo scenario di rischio, tornano i posti letto no covid negli ospedali di Frosinone e Cassino. Lo dispone un provvedimento firmato nelle scorse ore dal direttore sanitario Simona Carli. Stando all’ultima rilevazione dell’andamento epidemiologico, il valore RDT, che misura quanto crescono le diagnosi di positività dopo un certo numero di giorni, si è mostrato stabile determinando quindi uno scenario di rischio più basso, quello indicato con il valore 3. 

Questo ha consentito di riorganizzare in parte la rete ospedaliera. Le novità più importanti, che entreranno in vigore da lunedì 10 maggio, riguardano lo “Spaziani” di Frosinone che da oltre due mesi, per fare fronte alla terza ondata, era stato dedicato soltanto all’emergenza Covid.

Ora l’ospedale del capoluogo riacquista 40 posti letto no Covid in Medicina e altri 26, sempre no Covid, in Medicina d’Urgenza. Inoltre quattro delle dodici terapie intensiva saranno destinate a pazienti non affetti dal virus. Nello “Spaziani” restano dedicati al Covid 76 posti letto.

Nell’ospedale “Santa Scolastica” di Cassino tornano invece i 28 posti letto no Covid di Geriatria anche questi sospesi a marzo dopo  il nuovo boom di contagi. Nel nosocomio cassinate restano dedicati al Covid 54 posti letto. 

Questo il quadro completo della riorganizzazione:

Venerdì 7 Maggio 2021, 10:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA