REDDITO DI CITTADINANZA

Prendeva il reddito di cittadinanza, ma aveva vinto 800mila euro alle scommesse sportive

Lunedì 3 Maggio 2021
Prendeva il reddito di cittadinanza, ma aveva vinto 800mila euro alle scommesse sportive

Prende il reddito di cittadinanza e nasconde vincite al gioco per 800mila euro. 

U giovane ciociaro è stato smascherato dalla Guardia di Finanza di Arce grazie ai controlli incrociati con l'Inps. Dagli accertamenti è emerso che l'uomo aveva presentato all’I.N.P.S. una dichiarazione I.S.E.E. (indicatore della situazione economica equivalente) non veritiera.

E' merso infatti che lo stesso era un assiduo giocatore di scommesse sportive sui siti on line specializzati, attraverso i quali, negli anni dal 2017 al 2021, ha effettuato giocate per importi rilevanti, ottenendo vincite di gioco per un ammontare complessivo di oltre 800 mila euro , rispetto alle quali è stato prelevato, dal conto gioco, denaro per circa 150 mila euro.

Le vincite di gioco, tuttavia, non sono state indicate nella Dichiarazione Sostitutiva Unica presentata dall’interessato ai fini dell’ottenimento del reddito di cittadinanza, così come non è stata dichiarata la posizione lavorativa di uno dei familiari conviventi, il quale rivestiva la carica di legale rappresentante di una società operante nel settore edile , inducendo in errore l’I.N.P.S. che, alla luce delle informazioni fornite, ha erogato il reddito di cittadinanza.

Il percettore del reddito di cittadinanza, C.T. di 28 anni, è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino, avendo fornito in sede di presentazione dell’istanza per l’ottenimento del co ntributo dichiarazioni false o attestanti cose non vere.

Contestualmente, a cura delle Fiamme Gialle è stato interessato il competente ufficio I.N.P.S. di Frosinone per la decadenza del beneficio e la successiva attività di recupero delle somme di denaro , pari a circa 20.000 euro, indebitamente percepite

 

Ultimo aggiornamento: 16:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA