COVID

Frosinone, il Covid si fa largo nelle scuole: via libera al piano della Asl per la Fase 4

Sabato 3 Ottobre 2020

Covid, ormai è un crescendo quotidiano di casi in provincia di Frosinone e l’Asl vara il piano per la Fase 4. Nelle ultime ventiquattr’ore i nuovi positivi sono stati 23: 5 a Cassino e 5 a Sora, 3 a Esperia, 2 a Pontecorvo, 2 a Veroli, 1 Boville Ernica, 1 a Roccasecca, 1 a Sant’Elia Fiumerapido, 1 a Frosinone, 1 a Patrica e 1 ad Alari. Si tratta, come di consueto, di positivi collegati a link già noti e di casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione.

Il dato che emerge dalle ultime è che il virus si sta facendo largo nelle scuole di grado inferiore. Vedi i casi a Sora e ad Alatri.

Nel primo caso è risultata positiva una maestra nella scuola ‘Felice Cataldi’ a Tecchiena di Alatri. Ad annunciarlo il sindaco Giuseppe Morini dopo averlo appreso dalla dirigente scolastica. Scattato il protocollo ministeriale: tracciamento di tutti i contatti diretti, avviso alle famiglie dei bambini che frequentano le due classi dove insegna la maestra positiva e stessa cosa per il personale docente e non docente che ha avuto stretti contatti con l’insegnante. «Nella giornata di sabato - ha scritto Morini nella nota - un’equipe della ASL di Frosinone effettuerà i tamponi sia ai bambini che agli adulti interessati. Gli esiti degli esami verranno resi noti domenica».

A Sora invece sanificazioni in corso nella scuola primaria “Alberto La Rocca” di Campopiano dopo la positività di un’alunna. All’asilo nido comunale “Alberto Santucci” contagiata un’operatrice. Ll’intera classe di Campopiano e i bambini della sezione dell’asilo comunale sono stati posti in quarantena domiciliare. A casa anche tutte le dieci classi, della sede di Sora, dell’istituto d’istruzione superiore Nicolucci- Reggio, a causa della positività di uno studente dell’ultimo anno. Gli studenti seguiranno fino al prossimo martedì 6 ottobre le lezioni a distanza.

Intensa resta l’attività ai drive-in con oltre 600 tamponi al giorno. Con i positivi di ieri dall’inizio della pandemia da Covid 19, il numero dei casi è schizzato a 1.119 e l’Asl di Frosinone ha dato il via libera alla Fase 4.

Il piano operativo approvato dall’Asl sulla scorta di precise indicazioni regionali, prevede la prosecuzione, in sicurezza, dei servizi territoriali, per garantire la continuità delle cure primarie e una salda linea ospedaliera per far fronte all’emergenza.

Non ci saranno sospensioni di esami programmati, ma sono state individuate nuove modalità di vicinanza per gli utenti, come la telemedicina e la teleassistenza. Al centro del piano per affrontare la Fase 4 ci sono i tre ambulatori infermieristici nei presidi sanitari di Anagni, Isola Liri e Veroli.

Particolare importanza si dà al progetto Infermiere di Famiglia in corso a Veroli. «Una figura di prossimità - si legge nel piano - tale da contribuire a ridurre il rischio Covid».

Lo “Spaziani” resta il centro Covid della provincia con la piena e integrata collaborazione tra gli ospedali di Cassino, Sora e Alatri.

Confermati anche gli alberghi Covid, dove allocare i positivi asintomatici, come avvenuto alla “Casa del Maestro” di Fiuggi nella scorsa primavera, per la Fase 4 è stata predisposta una specifica manifestazione d’interesse. «Si è prevista - si legge nel piano - la collaborazione con strutture alberghiere in tutti i distretti dalla Provincia di Frosinone, per ospitare i cittadini qualora non vi siano le condizioni per restare a casa».

Previsto il potenziamento dell’assistenza domiciliare per pazienti fragili. Per accedere alle 11 residenze sanitarie assistenziali c’è una lista attesa unica gestita dal Distretto B di Frosinone. Centrale rimane il ruolo delle Case della Salute di Pontecorvo, Ceccano, Isola Liri e Anagni.

Oggi, in base all’ordinanza del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, l’obbligo delle mascherine nell’arco delle ventiquattr’ore e in ogni luogo. Sono esentati i bambini fino a 6 anni e chi pratica sport all’aperto, multa da 400 euro per i trasgressori.

Nel frattempo nella Regione Lazio nella giornata di ieri sono stato eseguiti 12 mila tamponi e sono stati registrati 264 positivi e di questi 115 a Roma, cinque i decessi e 55 i guariti. Nelle province laziali i casi sono 62 e zero decessi: 27 nella Asl di Latina, 8 in quella di Viterbo, 10 a Rieti.

Contagi a scuola, casi ad Alatri e Sora. 

Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre, 10:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA