CORONAVIRUS

Covid Frosinone: la vaccinazione rallenta, a singhozzo le fiale della Pfizer

Mercoledì 20 Gennaio 2021 di Vincenzo Caramadre
Covid Frosinone: la vaccinazione rallenta, a singhozzo le fiale della Pfizer

Vaccini Covid-19: la Pfizer consegna le dosi a singhiozzi anche in Ciociaria, ma l’Asl di Frosinone assicura: «La seconda dose vaccinale è garantita per tutti”. A lanciare l’allarme sull’approvvigionamento delle dosi è stata, nella giornata di ieri, la regione Lazio, che, tramite l’unità di crisi, ha fatto sapere: «Abbiamo avuto comunicazione che le consegne previste per oggi (ieri, ndr) del vaccino Pfizer pari a 32.760 dosi sono slittate alla giornata di domani. Verificheremo attentamente se verranno consegnate, ma questa modalità a singhiozzo crea numerosi problemi organizzativi a tutto il sistema».

Ma nell’Asl di Frosinone, come accennato, per ora non ci saranno ripercussioni. Il piano vaccinale prosegue regolarmente, ieri sono state eseguite 239 dosi e il totale è arrivato a 8.557. «La consegna delle dosi settimanali è slittata di un giorno, avevamo delle scorte per cui non ci sono problemi. Fino al 28 gennaio, ma anche dopo, le seconde dosi sono garantite per tutti. Vedremo a fine mese, invece, quale sarà il ritmo per la somministrazione agli ultraottantenni», ha spiegato la direttrice generale dell’Asl Pierpaola D’Alessandro

Lo screening agli studenti delle scuole superiori, attraverso i tamponi antigenici, invece sono stati 37, con due positivi. I decessi, invece, sono stati due: si tratta di una donna di 81 anni residente ad Acquafondata e un uomo di 85 anni residente a Sant’Andrea del Garigliano. Salgono a 45 i decessi nei primi 19 giorni di gennaio. 
 

Ultimo aggiornamento: 14:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA