Cerimonie limitate? No problem: Elisa e Guseppe festeggiano il matrimonio con una pizza

Elisa e Giuseppe
3 Minuti di Lettura
Martedì 10 Novembre 2020, 16:13

L’amore che affronta e supera l’emergenza Covid. Nonostante la pandemia e le limitazioni che hanno bloccato tutte le cerimonie e tutti gli eventi nei locali. 

È la storia di Elisa e Giuseppe, lei di Castrocielo, lui di Roccasecca, i quali, dopo 3 anni di fidanzamento, domenica scorsa, alle 11.30 dinanzi al parroco don Natalino Manna, nella chiesa dedicata alla Madonna dei Sette

Dolori di Castrocielo, hanno pronunciato il fatidico sì. Si sono sposati. Pochissime le persone in chiesa, tanti gli amici che all’esterno non hanno fatto mancare il loro calore. Poi tutti a casa. Loro no. Non hanno voluto rinunciare nemmeno al pranzo nuziale, un pranzo a tu per tu, senza invitati (tranne qualche familiare) e con una tavola imbandita di amore e di tanta felicità. Hanno così prenotato al noto ristorante-pizzeria La Magnolia di Roccasecca, dove, appunto, hanno pranzato. 

Un menù misto: pizza, soprattutto, ma anche tagliata di tonno. I proprietari di Casa Magnolia hanno postato la foto dei due sposini sulla pagina social e, nel giro di qualche ora, è diventata virale. «In tempo di Covid-19 accade anche questo: un matrimonio alternativo a Casa Magnolia, a base di pizza e tagliata di tonno per i nostri due sposini. Casa Magnolia vi augura i più cari auguri per il vostro matrimonio», è stato il messaggio che ha accompagnato la foto. Centinaia di messaggi di auguri e condivisioni della foto.

«Non abbiamo voluto rinunciare al nostro giorno più bello», ha detto la coppia. «Il nostro è un messaggio di amore e di speranza per tutti: rispettiamo le disposizioni, ma reagiamo in maniera positiva», ha spiegato lo sposo. Manca un pezzo importante: il viaggio di nozze. «Lo faremo non appena la pandemia lo permetterà», ha concluso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA