COVID

Covid Frosinone, contagi raddoppiati. La Asl: «Focolaio in una Rsa e tanti cluster familiari. La variante non c'è, ma attenzione»

Giovedì 18 Febbraio 2021 di Vincenzo Caramadre
Covid Frosinone, contagi raddoppiati. La Asl: «Focolaio in una Rsa e tanti cluster familiari. La variante non c'è, ma attenzione»

A parità di tamponi, anzi anche leggermente di meno, il numero dei contagi è quasi raddoppiato. Su 1199 test eseguiti nelle ultime ventiquattr'ore, ci sono stati 175 positivi, pari a circa il 14%, il doppio della media regionale.
E seppure i numeri dei bollettini quotidiani vanno presi con le molle, il rialzo registrato ieri ha spinto il direttore generale della Asl di Frosinone, Pierpaola D'Alessandro a fornire alcuni chiarimenti: «Abbiamo registrato un numero più alto di positivi anche se con oltre 1000 tamponi molecolari e molti antigienici: 7 sono i casi in RSA già nota per Covid per la quale non si era proceduto neppure a vaccinazione per positività in corso e tutti gli altri sono essenzialmente cluster familiari ad Alatri, Sora, Isola del Liri e S.G Campano. Non abbassiamo la guardia. Non abbiamo casi di varianti del virus ma chiediamo la collaborazione di tutti. I casi familiari da mesi sono in forte aumento. Bisogna prestare massima attenzione e tenere il giusto distanziamento e adottare sempre tutte le precauzioni».

Nel dettaglio questa la situazione dei nuovi contagi nei Comuni: Alatri 21, A Frosinone 20, a Sora 20, Isola del Liri 14, a Monte San Giovanni Campano 14, Torrice 12, Boville Ernica 6, a Ferentino 6, a Ripi 5, a Paliano 4. Negli altri Comuni, in totale, ci sono stati 53 casi.

È tornato a salire anche il parziale dei decessi: quattro decessi nelle ultime 24 ore di residenti nella provincia di Frosinone. Si tratta di un uomo di 73 anni residente a Ceprano, un uomo di 90 anni residente a Pico, una donna di 85 anni residente a Cassino e una donna di 74 anni residente a Pontecorvo.

Ad Isola Liri dov'è stata chiusa fino al 23 febbraio la scuola media ex Dante Alighieri e parte della scuola primaria Forli (le classi IV e V), distaccate nell'edificio scolastico Valcatoio. La chiusura per dieci giorni del plesso - è stato spiegato dal Comune - è stata disposta a titolo precauzionale dopo che alcuni episodi di positività si sono succeduti senza soluzione di continuità». Sempre a Isola il sindaco Massimiliano Quadrini, risultato positivo al Covid, ha eseguito il tampone che ha dato esito negativo.

Al via oggi, invece, le prenotazioni per le vaccinazioni per il personale scolastico di ogni ordine e grado e delle Università, con età compresa tra i 18 ed i 55 anni. La prenotazione è scaglionata per fasce di età: 45-55 anni dalla mezzanotte di oggi; 35-44 anni dalla mezzanotte del 22 febbraio; under 34 anni dalla mezzanotte del 26 febbraio, mentre la Somministrazione dei vaccini avrà inizio da lunedì prossimo.

Nel Lazio su 12 mila tamponi molecolari e oltre 16 mila antigenici per un totale di oltre 28 mila test, ci sono stati 871 casi positivi, 55 decessi e 1.470 guariti. «Aumentano i decessi, mentre diminuiscono i casi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 7 percento, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 3 percento. Stimiamo un valore dei contagi lievemente in aumento», è stato il commento dell'assessore regionale, Alessio D'Amato.
 

Ultimo aggiornamento: 12:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA