CORONAVIRUS

Covid Frosinone: anagnino di 36 anni positivo. Spunta anche la scabbia

Lunedì 10 Agosto 2020

Il Covid torna a fare capolino in provincia di Frosinone, ma ora spunta anche la scabbia. 
Ci sono stati due casi di scabbia tra i migranti, giovani africani, ospiti nell’ex albergo di Fiuggi
Nelle scorse ore sono stati prelevati e trasportati in una struttura sanitaria per le cure del caso, poi sono rientrati nel centro di accoglienza. Sotto osservazione anche gli altri ospiti per valutare eventuali contagi. 
Nel frattempo nella giornata di ieri è stato registrato un nuovo caso di positività al Covid, si tratta di un trentaseienne di Anagni ricoverato all’Umberto Primo di Roma, per altre patologie, sottoposto a tampone, è risultato positivo al Covid, ma è asintomatico. 

Vaccino italiano, 3.000 candidati (anche medici): primi test su 3 volontari a fine agosto allo Spallanzani

E l’ottavo caso nel giro di una decina di giorni.  Per fortuna, però, tutti sono risultati asintomatici. 
Ora, però, dopo il nuovo decreto del presidente del consiglio dei ministri, emanato il 7 agosto scorso ripartono i controlli con un preciso obiettivo: verificare l’uso delle mascherine nei luoghi chiusi e il rispetto delle distanze di sicurezza anche i luoghi aperti. In questi giorni ci sono stati già i primi controlli con la chiusura di locali e multe a chi non ha rispettato le disposizioni del decreto. 
Ora con l’avvicinarsi del Ferragosto tutte le forze dell’ordine incrementeranno i controlli.
Il tutto in attesa della nuova ondata di prevenzione e soprattutto di valutazione della circolazione del covid in provincia di Frosinone. 

Dal 20 agosto prossimo, infatti, su indicazione della Regione Lazio partiranno i test sierologici a tutto personale della scuola. Il test, come avvenuto il personale sanitario e gli appartenenti alle forze dell’ordine, sarà su base volontaria e ovviamente gratuita. I positivi al test sono stati poco meno del 2 percento, un dato inferiore rispetto a quello regionale che si è attestato al 2,3 percento.
Resta sempre attiva la possibilità tuttavia, di rivolgersi ai centri direttivo dell’Asl di Frosinone e ai laboratori analisi autorizzati per sottoporsi in via autonoma al test siro logico. Il costo è poco più di 15 euro. 
Accanto ai test sierologici ci sarà poi una massiccia ondata di vaccinazione antinfluenzale per gli over 65 e i soggetti a rischio. 
Ciò per evitare la sovrapposizione dei sintomi e individuare ed isolare agevolmente la casi di covid. 

Ultimo aggiornamento: 19:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA