Lavoro, in arrivo i primi tecnici meccatronici: incontro con oltre 70 aziende per il futuro

Martedì 20 Aprile 2021 di Stefano De Angelis
Lavoro, in arrivo i primi tecnici meccatronici: incontro con oltre 70 aziende per il futuro

 

Più di due anni fa la presentazione dell’Istituto, a ottobre 2019 l’avvio del corso di specializzazione e la prossima estate, a giugno, la cerimonia di consegna dei diplomi ai primi 23 giovani meccatronici. Ne ha fatta di strada l’Its manifatturiero del Lazio, istituito a Pontecorvo per volontà di Unindustria Frosinone e sostenuto, tramite una fondazione presieduta dal vicepresidente di Confindustria, Maurizio Stirpe, anche da enti, Università di Cassino e aziende ciociare. Un’alleanza definita strategica per formare tecnici qualificati nel settore della meccatronica, quindi della meccanica e dell’elettronica. L’obiettivo delle imprese è quello di affrontare la sfida dell’innovazione tecnologica, legata ai nuovi modelli produttivi connessi alla digitalizzazione, potendo contare su personale adeguatamente seguito e preparato, andando così a riempire il fabbisogno di professionalità.

È in questo contesto che s’inserisce l’iniziativa “Its Factor”, che si è tenuta online, sulla piattaforma zoom, per presentare al mondo dell’industria i 23 ragazzi che a giugno concluderanno il corso di tecnico superiore per l’innovazione di processi e prodotti meccanici. Ai due incontri hanno preso parte oltre settanta aziende di tutto il Lazio e di diversi settori merceologici. Durante gli appuntamenti sono stati illustrati “i risultati di questo ambizioso progetto” e i diplomandi hanno avuto la possibilità di parlare delle tappe del percorso formativo svolto e delle loro aspettative.
Nell’occasione, inoltre, sono stati nominati due Its ambassador, «ovvero - si spiega in una nota di Unindustria - i ragazzi che hanno effettuato la presentazione più brillante secondo il parere delle aziende partecipanti, che hanno espresso il loro voto». Così sono stati designati ambassador Matteo Bertacchini e Maria Antonietta Spiridigliozzi.

«Un’utile occasione per favorire il matching tra domanda e offerta di lavoro, tanto auspicato dalle imprese - ha dichiarato Marco Micheli, direttore della fondazione Its Meccatronico del Lazio -. Siamo riusciti a formare tecnici altamente specializzati, a disposizione dei settori strategici dell’economia regionale». Nel frattempo, l’Its ha raddoppiato i corsi: per il biennio 2020-2022 è partito anche quello di tecnico superiore per l’automazione e i sistemi meccatronici. Gli imprenditori, dunque, nonostante le difficoltà accentuate dalla pandemia, credono e investono nella formazione, cercando di anticipare i tempi per l’ingresso di nuove figure nel mondo del lavoro.

Ultimo aggiornamento: 12:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA