Provincia Frosinone, via libera alla nuova stazione unica appaltante

Martedì 24 Novembre 2020 di Stefano De Angelis

 

Un passo in avanti verso la semplificazione. Lo ha compiuto l’ente di piazza Gramsci che, nell’ultima seduta consiliare, ha approvato la convenzione con i Comuni per l’istituzione della nuova “Sua”, la stazione unica appaltante. È prevista, infatti, la nascita di un ufficio consortile per lo svolgimento delle gare. Si punta così a velocizzare la procedura, riducendo i tempi attuali per l’affidamento di lavori e servizi, attraverso il coinvolgimento diretto dei Municipi. Un obiettivo, dunque, che si fonda sulla cooperazione. D’altronde già da tempo il presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo, ha dato avvio a un percorso amministrativo teso a rafforzare la collaborazione con gli enti locali.

Tra i dodici punti trattati ieri dall’assise, anche alcuni che toccano da vicino le finanze delle famiglie. Rispetto a quanto già fissato per l’anno in corso, non ci sono state modifiche. Per il 2021, infatti, restano invariate le tariffe Rc auto (imposta sulle polizze assicurative stipulate a copertura della responsabilità civile) e Ipt (imposta provinciale di trascrizione), così come l’addizionale provinciale Tarsu. L’assemblea, inoltre, ha dato il via libera al bilancio consolidato 2019, «con le società ricomprese nel perimetro di consolidamento del gruppo Amministrazione Pubblica della Provincia». Il Consiglio ha anche proceduto alla surroga del dimissionario Gianluigi Ferretti della lista “Per la Provincia di Frosinone”: al suo posto in Aula approda la proclamata eletta Rossana Carnevale.

Dalla Provincia è poi arrivato un chiaro segnale contro la violenza di genere e un altro ispirato ai massimi valori di inclusione e socialità. Con una mozione, a firma di Pompeo e della consigliera Furtivo e votata all’unanimità, è stato stabilito di dotare ogni comune di una targa con la scritta “Comune contro ogni forma di violenza” nonché di organizzare, in adesione al progetto di Castro dei Volsci, una giornata dedicata al monumento della Mamma Ciociara. Su proposta del vicepresidente Luigi Vacana, invece, nascerà la Consulta provinciale per le disabilità.

Ultimo aggiornamento: 16:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA