CORONAVIRUS

Coronavirus a Tenerife, una donna ciociara con il marito e le figlie nell'hotel in quarantena

Martedì 25 Febbraio 2020 di Andrea Tagliaferri
Una donna ciociara e il marito romano, con due figlie di 3 e 6 anni, sono bloccati in quarantena nell’Hotel Costa Adeje Palace di Tenerife, nel quale è stato individuato il medico italiano risultato positivo al Coronavirus. La famiglia era in vacanza da sabato scorso, anche se per motivi legati al meteo eccezionalmente impervio per una tempesta di sabbia che rendeva l’aria irrespirabile, erano già costretti in albergo da giorni. Proprio quando sembrava potessero uscire e godersi gli ultimi giorni di vacanza hanno trovato l’avviso in più lingue davanti la porta della loro stanza che li avvisava della chiusura totale dell’hotel per “motivi sanitari”. Sono bastati pochi clic sullo smartphone e qualche chiamata ad amici e familiari in Italia per scoprire cosa stesse accadendo.

«​Stiamo cercando di avere notizie ma al momento non ce ne danno molte. Siamo in attesa di cibo perché abbiamo solo qualche snack e del latte per le bambine che avevamo portato con noi ma pare che a breve ci daranno degli alimenti. A breve, da quanto abbiamo capito, inizieranno anche i controlli medici. Noi cerchiamo di mantenere la calma ma è difficile. Siamo in contatto con la Fernesina i quali operatori sono stati molto gentili e a breve ci daranno istruzioni più precise su ciò che ci aspetta. Per ora siamo in quarantena qui. Speriamo di poter tornare presto in Italia anche se ci aspettasse l’isolamento anche a Roma. Siamo in costante contatto anche con le nostre famiglie sia nella Capitale che in Ciociaria per tenerli informati dell’evolversi della situazione».
 
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi