Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Frosinone, inizia l'era Mastrangeli: il debutto di Magliocchetti e l'ex Pd in giunta

Frosinone, inizia l'era Mastrangeli: il debutto di Magliocchetti e l'ex Pd in giunta
di Gianpaolo Russo
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 13 Luglio 2022, 06:57 - Ultimo aggiornamento: 15:33

Inizia l'era del governo Mastrangeli. Appuntamento oggi (ore 17) nella sede comunale di palazzo Munari, quando il neo sindaco presenterà la nuova squadra di governo. Un mix di volti nuovi e facce già viste. Quattro le novità, di cui tre donne: Danilo Magliocchetti ex consigliere comunale ed ex capogruppo della Lega entra in Giunta come assessore per la prima volta (per lui pronta la delega a Centro storico e Università).

Esordio anche per Maria Rosaria Rotondi, ex consigliere comunale nonché ex presidente della Commissione ambiente, della lista Frosinone Capoluogo. Si occuperà di polizia locale e protezione civile. C'è poi l'esterna alla coalizione, Alessandra Sardellitti, ex consigliere comunale eletta nel Pd nella passata consiliatura, quindi indipendente poi approdata in Azione. Appoggiava il candidato sindaco Mauro Vicano. Il risultato elettorale è stato deludente ma alla fine entra nella squadra di governo grazie all'accordo preballottaggio tra Vicano e Mastrangeli. Per lei pronta la delega a Innovazione e Rapporti con l'Unione europea.

Novità assoluta in casa Fratelli d'Italia dove, seppur non eletta in Consiglio, sarà assessore alla Cultura Simona Geralico. Una new entry della politica locale visto che si affaccia per la prima volta nella massima assise comunale. Poi ci sono i cosiddetti volti noti: Massimiliano Tagliaferri ex assessore all'Ambiente nella giunta Ottaviani ha avuto l'ambito riconoscimento della carica istituzionale più prestigiosa: quella della Presidenza del Consiglio. Quindi c'è Valentina Sementilli anche lei assessore uscente che dalla Cultura passa alle Attività produttive.

Quindi è la volta di Antonio Scaccia: ex assessore alle Attività produttive ora sarà vicesindaco con la delega all'Ambiente. C'è poi Adriano Piacentini: lui ex presidente del Consiglio ha rinunciato alla riconferma del ruolo ma ha avuto tre deleghe fondamentali: Bilancio e Finanze, Personale e Affari generali. Altra faccia già conosciuta è quella di Fabio Tagliaferri ex assessore ai Lavori pubblici, attuale segretario cittadino di FdI, defenestrato sei mesi fa dall'ex sindaco Ottaviani ritorna alla ribalta con il ruolo di assessore ai Servizi sociali.

Riconfermato anche nel ruolo Angelo Retrosi, assessore a Lavori pubblici e Manutenzioni. Di questi nominati gli esterni, cioè quelli che non si sono candidati alle elezioni, sono tre: Antonio Scaccia, Fabio Tagliaferri e Danilo Magliocchetti, scelti quindi più che dai cittadini dalle segreterie dei partiti. C'è chi non ce l'ha fatta ad entrare in Consiglio fin da subito per i voti conseguiti, ma che alla fine entrerà in Giunta: si tratta di Maria Rosaria Rotondi, Simona Geralico e Alessandra Sardellitti.

IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE

Gli assessori libereranno qualche posto in aula per i primi dei non eletti che quindi subentreranno sui banchi del Consiglio: si tratta di Maurizio Scaccia per Forza Italia, GiovanBattista Martino e Mario Grieco (lista Ottaviani). Restano intatti i consiglieri usciti dal primo turno elettorale di Fratelli d'Italia: Sergio Crescenzi, Franco Carfagna, Alessia Savo e Alessia Turriziani. Stesso discorso per la Lega, con Giovanni Bortone e Rossella Testa, Anselmo Pizzutelli e Maria Antonietta Mirabella (lista Mastrangeli), Francesca Chiappini, Corrado Renzi e Giuseppina Giugliano (lista per Frosinone), Pasquale Cirillo (lista Frosinone Capoluogo). Nella lista Ottaviani alle new entry vanno aggiunti gli eletti del primo turno quali Christian Alviani e Teresa Petricca. Sui banchi della maggioranza siederà anche l'ex candidato a sindaco Mauro Vicano.

All'opposizione abbiamo tante riconferme e qualche novità: nel Pd ci sarà Angelo Pizzutelli (il più votato nel centrosinistra), i già consiglieri uscenti Fabrizio Cristofari e Norberto Venturi oltre al candidato a sindaco Domenico Marzi. Per la lista Marzi in aula Carlo Gagliardi, Alessandra Mandarelli e la novità Armando Papetti. Il Polo Civico schiererà Claudio Caparrelli e Francesco Campagiorni (new entry). Per la lista Marini ci sarà Andrea Turriziani. A questi si aggiunge l'ex candidato a sindaco Vincenzo Iacovissi dei Socialisti, per la prima volta in Consiglio comunale.

Oggi viene presentata la squadra di governo e la Giunta, mentre per tutti gli altri l'appuntamento è fissato per lunedì quando si terrà a palazzo Munari la prima seduta del Consiglio comunale. A quel punto il neo sindaco Riccardo Mastrangeli avrà a disposizione tutti gli uomini per avviare il lavoro.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA