Commissione patenti Frosinone, dopo mesi si sblocca lo stallo: nominati i componenti

Giovedì 22 Ottobre 2020 di Matteo Ferazzoli

Torna la Commissione medica patenti all’Asl di  Frosinone. Nella giornata di martedì la Regione Lazio ha pubblicato il decreto con cui vengono finalmente designati i nuovi componenti. Il nuovo presidente è il dottor Antonio Torriero, responsabile UOS Medicina Legale di Frosinone.

Negli scorsi mesi, infatti, la Commissione patenti dell’Asl del capoluogo risultava “chiusa”. Il presidente precedente, infatti, era decaduto dal ruolo, causa pensionamento. Così, in attesa di un’effettiva sostituzione, per diverso tempo i cittadini frusinati non hanno potuto usufruire del servizio.

La Commissione svolge un servizio molto importante perché è deputata alle visite per i cittadini affetti da rilevanti patologie, da particolari situazioni giuridiche o di età, e sottoposti quindi alla necessità di un regime speciale per il rilascio o rinnovo della patente di guida. Molte persone, invece, che avevano bisogno di queste visite, non potendo interfacciarsi con la Commissione frusinate, si sono rivolte a quella di Cassino. Ma per la maggior parte di chi necessitava di questi controlli, vista la particolarità dei casi, risultava difficoltoso lo spostarsi a Cassino.

Sul caso era intervenuto anche Fabrizio Cristofari, presidente dell’Ordine dei Medici della provincia di Frosinone che, nello scorso giugno, aveva inviato una lettera all’Asl e alle istituzioni regionali, ribadendo quanto la situazione dell’inattività della Commissione frusinate fosse un serio ostacolo e che, col protrarsi della questione, la sede di Cassino sarebbe stata costretta a gestire un soprannumero incontrollabile di richieste.

Oltre ciò, anche l’associazione cittadina “Frosinone Bella e Brutta”, tra le prime a segnalare il caso, ha più volte inoltrato alla Regione e alla Asl frusinate istanze per il ripristino della Commissione. Dalla Asl, a fine giugno, avevano fatto sapere che si stava provvedendo alla nomina dei nuovi membri, chiarendo anche che per i rilasci e i rinnovi delle patenti che necessitavano della visita della Commissione Patenti, dopo l’Emergenza Covid, la Commissione di Cassino dal 1 giugno aveva ripreso ad operare.

Grazie, poi, ad un decreto ministeriale, emanato causa corona-virus, tutte le patenti scadute dopo il 1 febbraio restavano valide per altri 7 mesi e, in alcuni casi, la motorizzazione poteva rilasciare un particolare permesso di guida.

Ora finalmente le nomine con il decreto firmato dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. Oltre al dottor Antonio Torriero, in qualità di presidente, gli altri membri effettivi della commissione sono la dottoressa Stefania Marchione ed il dottor Marcello Russo. Oltre ciò, sono stati anche stabiliti e, in alcuni casi confermati, i membri supplenti della Commissione.

Ultimo aggiornamento: 22:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA