Frosinone, il record
del Dieciminuti film festival
di Ceccano: 4mila pellicole
da 117 nazioni

Giovedì 19 Gennaio 2017
Quattromila cortometraggi di autori di centodiciassette nazioni. E’ il record, storico, raggiunto dal festival internazionale del cortometraggio Dieciminuti Film Festival, che si terrà a Ceccano, al cinemateatro Antares, dal 24 al 28 gennaio. Organizzato dall’associazione Indiegesta, presieduta da Alessandro Ciotoli, l’atteso appuntamento è stato presentato ieri a Frosinone.

I FINALISTI La sezione più importante da sempre è quella dedicata ai corti della durata massima di 10 minuti. I finalisti saranno giudicati, per la prima volta, da una giuria popolare presieduta da Francesco Bruni, sceneggiatore e regista, e composta da undici appassionati di cinema selezionati con un bando, con l’aggiunta di un rappresentante dell’associazione IndieGesta proveniente dai corsi della Dieciminuti Academy. Questi i 20 corti finalisti della sezione ufficiale: 112-Pizza di Elefterios Zacharopoulos (Francia); Charlie Cloudhead di Rupert Cresswell (Regno Unito); Classmate di Javier Marco (Spagna); Dia dos Namorados di Roberto Burd (Brasile); Dreams on Sale di Vlad Buzaianu (Romania); Driven di Johannes Bachmann (Germania); Drop It di Adam Hardy (Stati Uniti); Fan di Ali Delkari (Iran); Georgia & the Time Machine di Daniel Utrilla Cerezo (Spagna); Give Back to Caesar di Nina Chávez Gongora (Messico); Heaven of Children di Amir Masoud Soheili (Indonesia); La Mar estaba serena di Pablo Schulkin (Uruguay); L’Ultimo Viaggio di Valeria Luchetti (Italia); Moby di Sebastian Henn (Svizzera); Ratzinger vuole tornare di Valerio Vestoso (Italia); Speechless di Robin Polak (Germania); Steps for Life di Paul Jerndal (Svezia); Story of R32 di Vladimir Vlasenko (Ucraina); Stripes di Tibo Pinsard (Francia); The Lost Cause di Lebohang Motlomelo (Lesotho).

EXTRALARGE Sempre nel campo dei cortometraggi, prosegue la sperimentazione della sezione Extralarge, dedicata ai corti della durata tra i 10 e i 15 minuti e aperta solo a lavori realizzati nell’ultimo anno. Undici le opere finaliste: A Silent Waltz di Isaac Elliott (Australia); Border Pass di Majid Sesaghat Borji (Iran); Dasha the Fool di Valentina Lukashchuk (Russia); Djinn Tonic di Domenico Guidetti (Italia); Entropy di Nicole Geller (Stati Uniti); Le Plombier di Xavier Seron e Méryl Fortunat-Rossi (Belgio); The School Bag di Dheeraj Jindal (India); Il Silenzio di Ali Asgari e Farnoosh Samadi (Italia); Touch di Noel Harris (Canada); Un Lugar di Iván Fernández de Córdoba (Spagna); Waiting for Harry di Antonio Benedetto (Italia).

ANIMAZIONI Altra sezione è quella dedicata alle Animazioni. La giuria è presieduta da Maurizio Forestieri, animatore, e composta da Luca Raffaelli, critico e giornalista, e Serena Santodonato dell’associazione IndieGesta. Questi i finalisti: Cage di Xu Zhou (Cina); Captain Zid di Gabriel Oliveira (Brasile); Citipati di Andreas Feix (Germania); Golden Shot di Gökalp Gönen (Turchia); La Ballata dei Senzatetto di Monica Manganelli (Italia); Last Shot di Aemilia Widodo (Stati Uniti); Light Sight di Seyed M. Tabatabaei (Iran); Little Thing di Or Kan Tor (Israele); Nightlights di Katarzyna Pieróg (Polonia); One Egg to Hell di Pin-Hua Hsu (Taiwan); Scraps di Marnus Nagel (Nuova Zelanda); The Song of Wandering Aengus di Matthew Lawes (Regno Unito).

VISTI DA VICINO - CORTI CIOCIARI Come ogni anno, poi, ci sarà spazio per i cortometraggi che vengono dal territorio della provincia di Frosinone. La sezione Visti da Vicino vedrà quest’anno sfidarsi per contendersi i due premi in palio (decisi dal pubblico presente e dalla giuria): Eeehhh di Frugo e Potter (Frosinone); Don’t Like it di Simone Nestori (Alatri); Cyber di Danilo Fabrizi (Boville Ernica); Tutto a posto di Americo Tiberi (Torrice); Bem il Mostro Umano ep. 27 di Ivano Verrelli (Ceccano); Let di Alessio Marzilli (Giuliano di Roma); Silenzio e Polvere di Giorgia Parmeni (Ceccano); Le pistole del diavolo di Samuele Rossi (Alatri); Sbüssen di Davide Guido Tamburrino (Atina); Pizza n. 7 di Sergio Quattrociocchi (Frosinone). Ultimo aggiornamento: 13:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Animali in fila dal veterinario, l'attesa diventa una mostra

di Marco Pasqua