​Cassino: fermata Tav, casello sull’A1
e ambiente, iniziative del Cosilam

Lunedì 13 Gennaio 2020 di Domenico Tortolano
La sede del Cosilam di Cassino
Cassino, fermata Tav, casello sull’A1 e ambiente, iniziative del Cosilam
I progetti della fermata del treno ad alta velocità nel cassinate e del nuovo casello autostradale a Roccasecca e le problematiche dei depuratori nell’area industriale sono stati al centro di un incontro nella sede del Cosilam di Cassino tra il presidente Marco Delle Cese e l’on. Ilaria Fontana, capogruppo in Commissione ambiente, lavori pubblici e territorio alla Camera.  Un incontro definito   proficuo che ha permesso di analizzare e discutere del futuro e delle esigenze del  territorio. “È stata una riunione che ho fortemente voluto – ha affermato il Presidente del Cosilam Marco Delle Cese – Ho avuto modo di confrontarmi con l’onorevole Fontana sulle principali esigenze e problematiche del territorio. Visti i molti progetti che abbiamo in campo è importante avvalersi di una persona che ha competenze in materia ambientale e che ricopre una carica fondamentale come quella di capogruppo in Commissione ambiente, lavori pubblici e territorio. Insieme si potrà lavorare  sulle progettualità di altissimo livello che stiamo portando avanti come la fermata della Tav e il casello autostradale a Roccasecca. Nel corso della riunione abbiamo anche discusso delle problematiche relative ai cattivi odori nella zona industriale. Non vogliamo fare proclami, ma entrambi siamo al lavoro per quella che è una preoccupazione comune”.  L’on.  Fontana ha spiegato che le progettualità del consorzio industriale  riguardano lo sviluppo sostenibile del territorio così come la creazione di una economia circolare che passa per una gestione delle risorse virtuosa. “Il Cassinate – ha detto la componente della Commissione ambiente -  merita la massima attenzione sulla tutela ambientale da parte di tutti gli enti operanti ed è proprio per questo che è un nostro dovere quello di collaborare insieme per il bene del territorio”. Sulla linea veloce Cassino-Roma è tornato con una nota il consigliere regionale  Pasquale Ciacciarelli. “La linea veloce con Roma – ha scritto -  sarebbe un toccasana per la nostra economia, e aiuterebbe enormemente anche il turismo delle nostre zone. Il mio o.d.g ha impegnato la Giunta regionale, non ci sono più alibi. La linea veloce deve divenire realtà.”  Per Ciacciarelli  il 2019 si è chiuso “con l’approvazione del mio ordine del giorno alla “Legge  di stabilità regionale 2020”, che impegna il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e tutta la Giunta Regionale a porre in essere tutte le iniziative normative e finanziarie per la realizzazione della Rete ferroviaria veloce Roma - Frosinone - Cassino, con specifica fermata in quest’ultima città.”
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma