Cassino, emergenza povertà: Caritas e Comune istituiscono un tavolo di lavoro

Giovedì 10 Ottobre 2019 di Elena Pittiglio
Chiesa e istituzioni insieme per dare vita ad un percorso di collaborazione. All’indomani  dell’apertura della visita pastorale il vescovo Gerardo Antonazzo  ha pranzato tra gli ospiti della mensa Caritas di Cassino. A tavola, insieme al Pastore della diocesi di Sora Cassino Aquino Pontecorvo, anche il sindaco di Cassino Enzo Salera e l’assessore alla Coesione sociale Luigi Maccaro.  “E’ stato un momento emozionante”  riferisce la direttrice Caritas per la zona di Cassino Maria Rosaria Lauro. “Oltre all’intera squadra della Caritas, volontarie, amministrative  e agli ospiti, circa 25 – continua Lauro – erano presenti il direttore Caritas don Teofilo Toma Akuino e Giuseppe Lauro”. Un giorno che  ha segnato una vera svolta. “Dopo pranzo – dice Maria Rosaria Lauro – abbiamo istituito un tavolo di lavoro per dare risposte concrete alle emergenze sociali che affliggono il territorio. La collaborazione nata  tra Caritas e Comune porterà alla realizzazione di una serie di progetti volti ad aiutare le famiglie in difficoltà. Soprattutto le prime risposte che cercheremo di dare riguardano l’emergenza abitativa”. Mercoledì pomeriggio, nel corso della cerimonia ufficiale di apertura della Prima visita Pastorale, il vescovo Antonazzo ha sottolineato nell’omelia l’importanza dell’ascolto, della vicinanza e di una Chiesa in uscita. “A poche ore dall’apertura – afferma Maria Rosaria Lauro – è arrivato il primo gesto concreto alle parole pronunciate dal Vescovo: voler mettere in pratica i suoi messaggi. A raccogliere il monito sono le  Isituzioni e la Caritas che da oggi cammineranno insieme per costruire dei progetti”. Intanto quattro ristoratori della città ogni domenica, a turno, offrono per 40  ospiti della mensa Caritas di Cassino un abbondante e gustoso  pranzo. “Un altro esempio di vera palestra d’amore” conclude la direttrice. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma