Calci e pugni alla moglie, un 47enne di Anagni arrestato dopo anni di violenze

Calci e pugni alla moglie, un 47enne di Anagni arrestato dopo anni di violenze
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 25 Maggio 2022, 15:03

Un uomo di 47 anni, indagato per atti persecutori e detenzione illegale di armi, che nei giorni precedenti aveva malmenato la moglie colpendola con calci e pugni facendola cadere a terra, è stato arrestato ad Anagni (Frosinone). La vittima, dopo l’aggressione, era andata al pronto soccorso per ricevere le cure sanitarie. La donna era stata trattenuta per osservazione e poi dimessa con prognosi di sette giorni.

In seguito all’ accaduto, la coniuge ha presentato formale querela negli uffici della locale Stazione carabinieri, nei confronti del marito, poiché da tempo oggetto di vessazioni. I militari hanno così svolto una perquisizione nell’abitazione della coppia, dove hanno trovato un fucile detenuto illegalmente che veniva sequestrato, repertato e custodito nei locali del Comando Stazione a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 Il gup ha convalidato l’arresto, applicato la misura cautelare personale dell’allontanamento dalla casa familiare , imposto il divieto di avvicinarsi alla persona offesa e ai luoghi abitualmente frequentati dalla stessa e l’obbligo di mantenere una distanza non inferiore a cinquecento metri e il divieto di comunicare con la predetta con qualsiasi mezzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA