Virtus Cassino e il mal di vittorie,
il coach: «Lavorare di più
per provare a invertire il trend»

Domenica 12 Gennaio 2020

Non riesce a risollevarsi la Virtus Cassino, che continua a collezionare sconfitte in casa e in trasferta.
Contro Pozzuoli l'innesto di Bryan non ha portato le migliorie sperate e un giocatore di esperienza come Cecchetti è apparso decisamente sottotono. L'arbitraggio non ha convinto il club rossoblù e i tifosi presenti sugli spalti.
La classifica resta anemica, il calendario nel prossimo turno propone la trasferta pugliese di Bisceglie e sono attese presto altre novità dal mercato.
Intanto dopo il match con Pozzuoli parla coach Fantozzi. "La squadra - afferma il tecnico toscano - ha dimostrato senza dubbio più voglia, più carattere e più attaccamento ai colori sociali rispetto al match contro la Luiss e questo è importante per le sfide future. In questo momento abbiamo delle evidenti difficoltà nel roster con le assenze di Magini e Lasagni che nell’economia della nostra squadra e nei piani iniziali della società erano le pedine fondamentali di questo gruppo. A questo poi si aggiungono delle amnesie difensive inspiegabili che dovranno sicuramente essere eliminate, perché subire tra le mura amiche quasi 90 punti è davvero grave, si azzera quasi totalmente quello che di buono è stato fatto. In attacco siamo migliorati, ma in difesa siamo troppo molli, morbidi e svogliati e per una squadra che dovrebbe gettare il cuore oltre l’ostacolo per risollevarsi da una situazione precaria di classifica e di risultati non è in alcun modo un buon segno. L’unica ricetta che io conosca per cercare di invertire il trend è lavorare ancor di più e meglio rispetto a quanto già abbiamo fatto e vedere quello che accadrà".

A. T. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Iscrizione a scuola, la regola aurea per decidere senza discutere

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma