Atto vandalico in chiesa, il Comune di Frosinone contribuirà a riparare i danni

Atto vandalico in chiesa, il Comune di Frosinone contribuirà a riparare i danni
2 Minuti di Lettura
Lunedì 17 Ottobre 2022, 13:08 - Ultimo aggiornamento: 13:09

Il Comune di Frosinone contribuirà a riparare i danni causati dall'atto vandalico all'interno della chiesa di San Benedetto. Lo ha reso noto il sindaco, Riccardo Mastrangeli: «L’amministrazione comunale ribadisce la propria ferma condanna rispetto agli atti vandalici che hanno arrecato ingenti danni alla Chiesa di San Benedetto e che, solo per un fortuito caso, non hanno provocato conseguenze peggiori. Intendiamo esprimere la nostra solidarietà a don Paolo e alla comunità dei fedeli non solo dal punto di vista istituzionale, ma anche con un attestato tangibile di vicinanza».

Il primo cittadino, inoltre, afferma che: «Quanto accaduto deve spingere l’intera collettività - enti, istituzioni, insegnanti, famiglie – ad agire mettendo in campo un’azione educativa più incisiva, promuovendo il rispetto dei beni comuni e religiosi che appartengono al patrimonio, storico e culturale, della nostra città».

Il contributo del Comune sarà erogato mediante l’assessorato al centro storico. «La decisione è scaturita anche a seguito del colloquio che ho avuto, personalmente, questa mattina, con don Paolo - ha detto l'assessore Riccardo Magliocchetti -  al quale ho ribadito sentimenti di vicinanza, affetto e solidarietà, individuando il percorso per l’erogazione dei contributi messi a disposizione dall’assessorato al centro storico. I fondi saranno destinati non solo al ripristino di arredi e paramenti della chiesa di San Benedetto, ma anche alla realizzazione di corsi di formazione ed educazione civica delle giovani generazioni»

© RIPRODUZIONE RISERVATA