Open day anche all'asilo, il caso di Arpino. «Progetto per le mamme della comunità»

Arpino, Open Day all'asilo nido Pippuntella il 29 giugno: unica struttura pubblica per un bacino di diecimila abitanti
3 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Giugno 2021, 17:09

Si aprono le porte dell'asilo nido "Pippuntella", completamente ristrutturato grazie ad un finanziamento dal quale sono stati recuperati i fondi per rinnovare completamente la casa dei bambini del Comune di Arpino. L'appuntamento è per martedì 29 giugno alle ore 18 in località Panaccio. Circa quattro mesi di lavori per un asilo di 200 metri quadri: cucina, dormitorio, servizi igienici, area intrattenimento, cancelletti, piccolo giardino, efficientamento energetico, messa in sicurezza delle parti esterne con sostituzione di caldaie e infissi.

I fondi Ue motore della crescita intelligente delle Regioni italiane

Tutto con un finanziamento ricevuto dall'attuale Amministrazione Comunale presieduta dall'avvocato Renato Rea. L'asilo è aperto per i bambini dagli 0 ai 3 anni con la possibilità di poter accogliere fino a 20-22 bambini. L'Open day rivolto alle mamme del territorio e dei comuni limitrofi serve proprio a raccontare il lavoro fatto, le attività che saranno svolte e le idee dell'amministrazione. Terminati i lavori la gestione dell'asilo è stata messa a bando, vinto dalla cooperativa campana Sociale eco Onlus.

L'Asilo è l'unica struttura pubblica per un bacino di diecimila abitanti e potrebbe interessare anche i comuni limitrofi a quello di Arpino. Nell'open day saranno illustrate le attività, proiettato un video con piccolo rinfresco. «Si tratta - afferma il sindaco di Arpino - Renato Rea - di un progetto molto bello per i ragazzi rivolto alle mamme della nostra comunità e delle realtà limitrofe».

Freddie Figgers, abbandonato tra i rifiuti da neonato: adesso è milionario

«E' una progettualità che parte da lontano, che ha risentito del covid e che vogliamo estendere alle realtà a noi vicine. Stiamo operando una ristrutturazione di altri spazi che saranno sempre messi a disposizione dei ragazzi». «Nonostante le difficoltà economiche che abbiamo avuto - sottolinea il vicesindaco del Comune di Arpino, Massimo Sera, abbiamo preferito investire in queste attività rivolte ai più piccoli e non ci fermiamo qui, perché in futuro saranno sistemate altre aree esterne all'asilo nido in modo da ampliare l'offerta formativa anche nel periodo estivo nel pieno rispetto delle norme di sicurezza».

«Nonostante le difficoltà economiche che abbiamo avuto - sottolinea il vicesindaco del Comune di Arpino, Massimo Sera, abbiamo preferito investire in queste attività rivolte ai più piccoli e non ci fermiamo qui, perché in futuro saranno sistemate altre aree esterne all'asilo nido in modo da ampliare l'offerta formativa anche nel periodo estivo nel pieno rispetto delle norme di sicurezza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA