Eleonora Abbagnato: «A maggio il mio ultimo ballo a Parigi. E poi un film sulla mia vita»

L'étoile Eleonora Abbagnato, palermitana, 41 anni, direttrice del corpo di ballo dell'Opera di Roma, il 18 maggio darà l'addio all'Opéra di Parigi: «In Francia è così, il teatro a 42 anni ti manda in pensione». 

Ma è già pronta per nuove avventure. «Un film dedicato alla mia vita, ai primi anni, quando da Palermo mi sono trasferita alla scuola di Montecarlo, l'incontro con Roland Petit che mi volle per il ruolo di Aurora, l'arrivo a 14 anni all'Opéra». 

Dal 30 gennaio all'Opera di Roma sarà in scena per la “Serata Jerome Robbins” e poi a Varsavia dove interpreterà la Dama delle Camelie: «Uno dei miei ruoli preferiti. Ideale per una donna matura»   

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani