Akram Khan: «Xenos, una coreografia dedicata agli “stranieri” della Grande Guerra»

Il coreografo anglo-bengalese Akram Khan sarà al RomaEuropa Festival (dal 18 al 20 settembre al Teatro Argentina) e a TorinoDanza (il 25 e il 26 settembre alle Fonderie Limone di Moncalieri) con il suo spettacolo “Xenos”. Tra Kathak, la danza classica indiana, e il linguaggio contemporaneo, lo spettacolo è un omaggio all'esercito invisibile «un milione di indiani», spiega Khan, «che ha combattuto nelle linee britanniche nella Prima Guerra Mondiale. Stranieri in terra straniera, considerati estranei alla narrativa ufficiale».

Le musiche sono firmate dall'italiano Vincenzo Lamagna e vengono eseguite in scena da un ensemble di cinque elementi 

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili