Rocca di Papa, arrivata la salma del sindaco Emanuele Crestini: folla ad attenderla

E' arrivato alle 9.15 al Duomo di Corso della Costituente, dopo una sosta presso la sua casa di via dei Laghi e un passaggio davanti al Comune di Rocca di Papa il feretro del sindaco Emanuele Crestini .  Ad attendere la salma la Polizia Locale con il Gonfalone del Comune, il sindaco facente funzioni Veronica Cimino, il comandante straordinario della Polizia Locale Gabriele Di Bella, tutta la giunta comunale, centinaia di cittadini, alcuni amministratori pubblici dei paesi vicini, molti amici e centinaia di cittadini. Il feretro scortato dagli agenti della Polizia Locale e Roma Capitale in moto è stato accolto con tanta discrezione dai cittadini che si sono stretti intorno alla madre, alla sorella, alla figlia piccola e alla compagna del sindaco deceduto in seguito al terribile scoppio del  10 giugno scorso, dove ha perso la vita anche il suo amico e delegato comunale Vincenzo Eleuteri. Alle 16.30 la salma a bordo del carro funebre arriverà al Parco del Pozzo del Principe ai Campi di Annibale, nella zona alta del paese, per la celebrazione del funerale. Nel vasto Parco Pubblico ieri è stata allestita dalla Protezione Civile una grossa tensostruttura, per ospitare la cerimonia. In chiesa alla Camera Ardente che sarà aperta fino alle 15.30 i familiari hanno chiesto la massima riservatezza e di non fare foto e riprese. Lutto cittadino per tutta la giornata in paese, molti gli striscioni e i manifesti affissi in centro e periferia in onore dei due concittadini morti da eroi. (Foto Luciano Sciurba)

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua