Movida a Roma, 7 arresti nei quartieri Trastevere, Nomentano e Parioli

Oltre 60 Carabinieri del Comando Provinciale di Roma sono stati impegnati in una massiccia attività mirata al contrasto dei reati e del degrado nelle quartieri San Giovanni, Trastevere Nomentano e Parioli durante la movida. Le operazioni hanno portato all’arresto di 7 persone e alla denuncia a piede libero di altre 5. Richiesto il Daspo Urbano per 6 persone, mentre altre 23 sono state sanzionate per l’inottemperanza dell’ordinanza anti-alcol del Comune di Roma.

MOVIDA SAN GIOVANNI Nel quartiere San Giovanni, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato quattro persone e denunciato una a piede libero. In manette è finito un 49enne romano che, nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari per precedenti reati, è stato trovato all’interno del mercato rionale “Esquilino”, dove si era recato senza nessuna autorizzazione. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di evasione. I Carabinieri hanno arrestato anche due pusher – un 19enne tunisino e un 46enne senegalese, entrambi senza fissa dimora e con precedenti – sorpresi a cedere dosi di marijuana ed eroina a due giovani acquirenti. Un 26enne della Guinea, invece, è stato fermato per un controllo ed è stato trovato in possesso di alcune dosi eroina, nascoste in bocca. I Carabinieri lo hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Una 54enne italiana è stata denunciata a piede libero per furto aggravato perché bloccata dopo aver forzato le placche antitaccheggio da diverse merce, all’interno di un negozio di via Appia Nuova. I Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante hanno anche sanzionato amministrativamente con richiesta di emanazione del Daspo Urbano per 2 anni, 4 cittadini stranieri, in passato arrestati per spaccio di droga nei pressi delle attività commerciali della zona, e ora condannati definitivamente.

MOVIDA PIAZZA BOLOGNA, NOMENTANO E SALARIO-TRIESTE Nelle zone comprese tra piazza Bologna, Nomentana e Salario-Trieste, i Carabinieri della Compagnia Roma Parioli hanno arrestato una 16enne nomade sorpresa, a bordo dell’autobus liea ATAC 64, a derubare una turista del portafogli che aveva nel marsupio, e denunciato altre 4 persone: un 33enne romano trovato in possesso di 20 dosi di marijuana; una 30enne del Costa Rica per furto di varia merce all’interno di un esercizio commerciale; una 28enne della provincia di Reggio Calabria e un 32enne romano trovati alla guida delle rispettive autovetture in stato di ebbrezza alcolica. Altri 3 giovani sono stati trovati in possesso di dosi di droga e sono stati segnalati, quali assuntori, all’Ufficio Territoriale de Governo di Roma. Due cittadini romeni, una 41enne e un 58enne, entrambi senza fissa dimora, sono stati sanzionati con Daspo Urbano perché trovati, senza motivo, all’ingresso della stazione ferroviaria Tiburtina, impedendo il libero accesso agli utenti.

MOVIDA TRASTEVERE I Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere hanno anche arrestato un 20enne romano che, durante i controlli, è risultato colpito da un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa il 16 maggio dalla Corte di Appello di Roma per reati inerenti gli stupefacenti, e un 52enne di Avezzano (AQ) che, nonostante fosse sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno nel comune dell’Aquila, è stato trovato nei pressi della stazione ferroviaria Trastevere, . Nel corso delle intense attività, i Carabinieri hanno anche sorpreso 23 persone a consumare bevande alcoliche in strada, oltre l’orario consentito, e le hanno sanzionate per l’inottemperanza dell’ordinanza anti-alcol del Sindaco di Roma. In totale sono state identificate circa 230 persone e controllati oltre 70 veicoli

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani